Avellino, grande successo per la mostra “Ritorno” dell’artista irpino Nittolo

109

AVELLINO – Notevole afflusso di visitatori che il Settore Cultura di Palazzo di Città sta registrando per la mostra di arte contemporanea “Ritorno” del noto maestro mosaicista Felice Nittolo che, inaugurata presso il Museo Civico di Villa Amendola lo scorso 1° ottobre, sarà possibile visitare fino al prossimo 28 febbraio 2017.

“Durante tutto il periodo della mostra – ha sottolineato il curatore del Polo Museale Cittadino, lo storico dell’Arte Alberto Iandoli – i visitatori avranno la duplice opportunità di ripercorrere, da un lato un viaggio a ritroso nel tempo per ciò che riguarda gli ultimi cinque secoli di storia della città di Avellino, essendo esposte a Villa Amendola testimonianze di storia avellinese che vanno dal XVI secolo ad oggi, e dall’altro avranno modo di accostarsi ad un’antica arte, quella del mosaico, praticata con ottimi risultati estetici  dal maestro Felice Nittolo, a cui va il merito di aver negli ultimi quarant’anni in Italia attualizzato e nuovamente nobilitato questa branca delle arti figurative”.

Oltretutto le opere di Nittolo, che fino al 28 febbraio 2017 saranno in mostra a Villa Amendola e che terranno compagnia al Carlo II d’Asburgo di Cosimo Fanzago e a tutte le altre testimonianze di storia avellinese che costituiscono il patrimonio del Museo, stanno attirando l’attenzione delle maggiori testate specialistiche d’arte: l’ultima in ordine di tempo è la rivista mensile “Arte” della Cairo Editore, che ha pubblicizzato l’esposizione avellinese di Nittolo a Villa Amendola dedicando alla mostra una pagina.

Nei prossimi mesi Villa Amendola, inoltre, farà da cornice alle opere di alcuni tra i maggiori artisti che tra l’800 e il ‘900 hanno dato lustro alla città.