Cerreto Sannita, esordio travolgente della Libertas: 13 a 1 al Maddaloni

205

CERRETO SANNITA – La Libertas Cerreto inizia nel migliore dei modi il campionato di calcio a 5 serie D (gir.A) battendo, con un perentorio 13-1, la Maddalonese calcio a 5.

In un Palazzetto cerretese gremito da circa 200 spettatori, i ragazzi allenati da Nino Meglio divertono il pubblico indirizzando la gara dopo appena due minuti grazie a un gran sinistro a incrociare di Walter Iadarola dopo un pregevole spunto personale. Lo stesso Iadarola si ripeterà dopo pochi minuti, accompagnato da Gianni Mannato.

Salgono in cattedra anche Roberto Paduano, autore di un poker personale, e Domenico Mazzarelli che realizza una tripletta al termine di una prestazione di alto livello. Doppietta anche per Mario Gismondi. La rete conclusiva, su rigore, porta la firma di Alessandro Parente, unico calcettista della rosa cerretese a far parte della squadra dal giorno del debutto ufficiale del sodalizio (31 ottobre 2009).

Proprio Parente a fine gara commenta così la roboante vittoria dei suoi: “Abbiamo giocato con determinazione, attenzione e rispetto per l’avversario, senza cali di concentrazione. E’ sempre positivo partire con il piede giusto, ci aspetta un campionato difficile in cui abbiamo voglia di lottare per le posizioni di vertice. Per quanto mi riguarda, sono contento di far parte di questa Società dal giorno in cui la Libertas Cerreto è stata fondata e orgoglioso di essere l’unico giocatore ancora in rosa da allora. Felice per il mio gol e per la prestazione di tutta la squadra. Continuiamo a lavorare sodo in allenamento e giochiamocela con tutti”.

Debutto col botto quindi per la formazione cerretese: sabato, per la 2′ giornata, prima trasferta di campionato in quel di Caserta contro la formazione dei Falchetti. La Libertas Cerreto anche quest’anno vuole lottare per il salto di categoria, un traguardo sfiorato nella finale playoff persa lo scorso giugno e che tutto l’ambiente ha la convinzione di inseguire ancora.