Corteo Storico, appuntamento nel weekend ad Andretta

370

ANDRETTA – Il “Corteo Storico Andrettese” farà tappa ad Andretta nel prossimo weekend.

Dopo la tappa al Castello Ducale di Bisaccia (30 e 31 ottobre), quella al Castello Biondi Morra di Morra De Sanctis (5 e 6 novembre), al Castello degli Imperiale a Sant’Angelo Dei Lombardi (il 12 novembre), tocca ad Andretta, comune capofila del progetto, accogliere “il Viaggiatore”.

Il progetto “Corteo Storico Andrettese – Il Viaggio dell’Imperiale nel feudo e dintorni”, ammesso a finanziamento nell’ambito del POC 2014 -2020, linea strategica 2.4, nasce con la stipula a luglio 2016 di un protocollo d’intesa e la costituzione di un partenariato tra i sindaci di ben otto comuni dell’Alta Irpinia.

Fra questi Giuseppe Guglielmo, sindaco di Andretta (comune capofila), Giancarlo De Vito, sindaco di Aquilonia, Marcello Arminio, sindaco di Bisaccia, Vito Cappiello, sindaco di Conza della Campania, Antonio Gentile, sindaco di Guardia dei Lombardi, Yuri Gioino, sindaco di Lioni, Pietro Gerardo Mariani, sindaco di Morra De Sanctis, Rosanna Repole, sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi.

Dopo la prima fase ad agosto coincidente con il corteo vero e proprio ad Andretta, il progetto prevede “tappe di conoscenza” di uno, due o tre giorni, in tutti i  paesi del partenariato, liberamente  ispirate  al racconto del viaggio compiuto da Gio’ Vincenzo Imperiale dall’8 maggio 1632 all’8 maggio 1633, per prendere possesso dei propri feudi di Sant’Angelo Lombardi, Nusco e delle terre di Lioni, Andretta e Carbonara e descritto nel “De’ Giornali di Gio Vincenzo Imperiale” di Anton Giulio Barrilli.

Sabato 19 novembre per la sezione “dal ‘600 ad oggi: l’arte del mangiar sano”, alle 17,30 all’ex-macello è previsto il “Laboratorio di Sana e Corretta Alimentazione” rivolto a bambini adolescenti: “I sani sapori del ‘600 e la rivoluzione dei consumi alimentari” a cura della dott.ssa Caterina Mastrogiacomo (biologa nutrizionista) e della dott.ssa Roberta  Marano (assistente sociale).

Domenica 20 novembre saranno ad Andretta le “Invasioni Irpine” per una visita guidata del paese “Sulle orme dell’Imperiale” a cura del professore Pietro Guglielmo Presidente della Pro Loco Andretta e Caterina Luongo, membro Consiglio Pastorale Diocesano

Questo il programma di domenica nel dettaglio  :

ORE 10,30 – Ritrovo alla Cappella di San Giovanni

Visita del borgo e  sosta alla falegnameria storica di “zio” Enrico Tore, al Codacchio.

ORE 11,15 – Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana

Visita del museo a cura di Angelo Russo, istruttore culturale del museo e poi in giro per i vicoli del centro storico alla scoperta di chiese e palazzi storici di Andretta .

Sosta a Palazzo Miele  dove da alcuni anni sono esposti  i costumi del Corteo Storico Andrettese e un’ ampia sala è occupata da un vero e proprio  laboratorio di cucito per realizzare nuovi costumi e apportare  modifiche  a quelli già fatti.

Escursione al “Belvedere Airola”. Da qui lo  sguardo potrà spaziare dalla Valle dell’Ofanto fino alla Puglia, dopo essere passati  per la rupe ovest del monte, dove Don Leone Maria Iorio, prete esorcista e parroco di Andretta, riusci’ a realizzare con il contributo dei cittadini andrettesi un Santuario all’aperto dedicato alla Madonna, un presepe permanente e la Via Crucis.

ORE 13,30 –  Pranzo presso uno dei ristoranti locali che proporrà piatti della tradizione andrettese (cinguli e sfrittuliata) a prezzi modici .

ORE 15,30 – Visita al  Santuario Stella del Mattino e passeggiata nel verde .