La Fondazione Agnelli e la qualità degli istituti superiori: ecco le migliori d’Irpinia

208

RED. – Sono stati resi noti i risultati di Eudoscopio, il portale della Fondazione Agnelli che confronta la qualità delle scuole superiori d’Italia.

Città per città e comune per comune, vengono presi in considerazione due parametri che corrispondono ai ruoli fondamentali degli istituti, vale a dire la capacità di orientare agli studi universitari e quella di preparare al mondo del lavoro. Gli anni scolastici presi in riferimento sono il 2011/12, 2012/13 e 2013/14: sulla base di questi, gli studenti devono dare risposte rispetto al lavoro che le scuole superiori frequentate hanno svolto. Ecco di seguito i risultati divisi per indirizzo.

LICEO CLASSICO. Su un minimo di 0 e un massimo di 100, al primo posto troviamo il “Pietro Colletta” di Avellino (indice di 74,68). A seguire il “Rinaldo D’Aquino” di Nusco (69,18), il “Francesco De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (66), il “Publio Virgilio Marone” di Avellino (65,72), l'”Aeclanum” di Mirabella Eclano (63,89), il “Luigi Einaudi” di Cervinara (63,26), il Convitto Colletta di Avellino (62,1), il “Francesco De Sanctis” di Lacedonia (59,49), il Liceo Classico Statale di Pieradefusi (59) e il “Parzanese” di Ariano Irpino.

Una foto storica dell'Istituto Magistrale De Sanctis di Lacedonia
Una foto storica dell’Istituto Magistrale De Sanctis di Lacedonia

LICEO SCIENTIFICO. Ottimo il punteggio dell’Aeclanum di Mirabella, con un indice di 76,44. Segue l'”Enrico Fermi” di Vallata, il “Rinaldo D’Aquino” di Montella (69,53), il “Maffucci” di Calitri (69,1), il “Parzanese” di Ariano Irpino (68), il “Mancini” di Avellino (68,56), il “Vittorio De Caprariis” di Atripalda (66,99), l'”Imbriani” di Avellino (62,63) e l'”Umberto Nobile” di Lauro (52,14).

SCIENZE UMANE: Primo addirittura in Campania il “Rinaldo D’Aquino” di Montella (indice di 56,55). A seguire il “Francesco De Sanctis” di Lacedonia (52,86), il “Publio Virgilio Marone” di Avellino (47,89) e il “Francesco De Sanctis” di Caposele (45,13).

LINGUISTICO. Primo l'”Imbriani” di Avellino con 58,84. Poi il “Francesco De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (56,08), il “Guido Della Valle” di Frigento (55,22) e il “Ruggero” di Ariano Irpino (42,33).

TECNICO (SETTORE ECONOMICO). All’avanguardia il “Ruggero” di Ariano Irpino (65,57). A seguire il “Luigi Amabile” di Avellino (48,38), il “Francesco De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi (47,72), l’IS di Grottaminarda (47,13), il “Luigi Einaudi” di Cervinara (45,66, il “Maffucci” di Calitri (44) e l'”Enrico Fermi” di Vallata (40).