Corteo Storico Andrettese, il Viaggio dell’Imperiale prosegue: sabato conferimento cittadinanza a Ianniello

189

ANDRETTA – II Viaggio dell’Imperiale nel feudo e dintorni prosegue e passa per Andretta. Sabato 26 novembre, presso l’Aula magna in piazza Dei Caduti alle ore 18,00, ci sarà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Enrico Ianniello.

Attore teatrale di talento e regista, Enrico Ianniello, è conosciuto al grande pubblico televisivo come il commissario Vincenzo Nappi, uno dei ruoli principali della serie TV di  Raiuno “Un passo dal cielo”, fiction televisiva record di ascolti. Con il suo libro d’esordio “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin”, edito Feltrinelli, ha vinto il Premio Campiello Opera Prima.

La storia narrata nel libro inizia a Mattinella, frazione di Andretta, minuscolo borgo dell’Irpinia collocato sulla “caviglia dello stivale” Italia, dove Isidoro nasce da Quirino Raggiola, sindacalista con doti poetiche e da Stella Dimare, pastaia che ogni giorno produce chili e chili di meravigliosa pasta fresca, dai formati fantasiosi, vendendola a tutto il circondario.

Il Viaggio dell’Imperiale nel feudo e dintorni  ha l’obiettivo, tra gli altri, di far conoscere i talenti locali: il conferimento della cittadinanza onoraria rende Enrico Ianniello, talento indiscusso e Casertano di nascita, “Andrettese” a tutti gli effetti. Dopo la cerimonia l’attore, ospite del Comune di Andretta, saluterà  nuovi “concittadini” e ammiratori.

Domenica 27 novembre, invece, si passa per Aquilonia. L’appuntamento è la mattina alle 11,00, in Piazza Marconi, per la visita guidata al Parco archeologico di Carbonara (borgo Antico) a cura dell’ Associazione per la  gestione del Museo Etnografico “Beniamino Tartaglia”, onlus in costume seicentesco (per gentile concessione della Pro Loco Andretta – Corteo Storico Andrettese ) e una visita in anteprima del Museo delle città itineranti.

Nel pomeriggio presso il Museo dalle 15,30 alle 19,30 si terrà il laboratorio “riCorDare  tutto vive se…” a cura di Antonietta Di Martino con la partecipazione dell’artigiano Gerardo D’Alò. Alle 16,30 inizierà il convegno: “Il viaggio come percorso antropologico: Patrimonio dei dialetti, prospettive per una  salvaguardia”, a cura di  Salvatore  e Pietro Guglielmo, presidente della Pro Loco Andretta.

Più tardi si apriranno stands enogastronomici e di artigianato.Infine alle 20,00 si terrà  la performance: “Cammino e canto, Letture da Appia di Paolo Rumiz e canti di tradizione sul tema del viaggio” a cura di Mara Calcagni, Raffaele Schettino e Associazione culturale Groucho Teatro, Centro di Ricerca Teatrale  fondata da Calcagni e Schettino nel 2005 .

Raffaele Schettino,ha ottenuto come regista de “Il mondo magico” di cui la Calcagni è protagonista, il primo premio planitum nella categoria low budget productions, alla 49esima edizione del prestigioso festival del cinema indipendente di Houston in Texas. Le riprese del film sono state effettuate in Irpinia con molti attori, non professionisti,  del posto.

Per aggiornamenti, informazioni, iscrizione a laboratori e corsi, programma completo: www.viaggioinaltairpinia.it.