Attentati, anche Ferrante presente a Montoro: La democrazia non può prescindere dalla legalità

198

MONTORO – Continuano ad arrivare adesioni alla manifestazione promossa dal Pd in sostegno del sindaco di Montoro Mario Bianchino.

“Sarò anche io a Montoro insieme agli amici di Generazione Futura, per esprimere sostegno al sindaco Mario Bianchino dopo gli atti intimidatori ricevuti”, fa sapere Nicholas Ferrante, il più giovane delegato irpino alla convenzione nazionale dem.

“Spero siano in tanti i giovani, anche del partito, a scendere in piazza. Perché il congresso è anche questo: non parlare soltanto della mozione Renzi ma anche di legalità e del vivere civile. Ho sempre pensato che per noi giovani sia fondamentale portare con sé qualche valore in più, il buono di chi ci precede, e provare così a cimentarsi nella politica.

Non è una cosa semplice, soprattutto oggi. Le questioni sono articolate, le risposte complicate: non sai se dire quel che la persona che è davanti vuole sentirsi dire, oppure essere schietto. Onesto. Mi hanno insegnato che essere onesti in politica ti fortifica e ti dà dignità. Per cui, vanno dette le cose come stanno: una speranza può partire se si pone attenzione alla realtà. Se la politica si riduce ai soliti giochini senza avere in mente un disegno collettivo di uguaglianza sociale, dove andiamo? Gli autori di questi giochini dovrebbero mettersi nei panni di chi termina l’università dopo aver fatto sacrifici e non lavora. Di chi è sottopagato e accetta il minimo per tirare avanti.

Una democrazia che si rispetti e degna di questo nome non può prescindere dalla legalità: sabato si parte insieme da questa”.