Borghi d’Italia: Monteverde, Nusco, Montesarchio e Savignano in mostra a Roma accanto ai mostri sacri

271

RED. –  E’ un grande risultato quello centrato dai comuni di Monteverde, Nusco, Montesarchio e Savignano.

Fino al 9 giugno è aperta a Roma, presso le Terme di Diocleziano, la mostra evento “Ai confini della meraviglia”, nata da un progetto interregionale a cui ha partecipato e contribuito la Regione Campania insieme al Mibact. L’obiettivo è svelare a un pubblico internazionale i tesori dei borghi italiani. La giornata di ieri è stata interamente dedicata alla Campania. Accanto a veri e propri mostri sacri della bellezza paesaggistica e del turismo (Letino, Atrani, Positano, Massa Lubrense, Furore, Acciaroli), figurano, appunto, anche Monteverde (nella foto in alto), Nusco, Montesarchio e Savignano.

“Con la nostra presenza – ha dichiarato l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera – abbiamo ancora una volta di più potuto registrare la vitalità e la forza creativa dei nostri borghi, che hanno partecipato con i loro prodotti tipici, le loro attività artigianali ed hanno messo in scena balli e rappresentazioni. Si è dimostrato inoltre un successo il wallscreen interattivo con le immagini ed i video delle  nostre bellezze culturali e paesaggistiche.

Credo che questa giornata – ha detto Matera –  debba essere solo l’inizio di un’attività di promozione dei  nostri borghi, in particolari di quelli interni, veri e propri centri dinamici di diffusione di identità e bellezza, intorno cui costruire itinerari e progetti di valorizzazione”.