Acceleratori di particelle, il Sannio al top con il premio alla dottoranda Annalisa Romano

169

BENEVENTO – Una giovane ricercatrice di Benevento ha ricevuto a Copenaghen il premio IPAC 2017, riservato alla ricerca sugli acceleratori di particelle.

Si chiama Annalisa Romano, beneventana doc, e sta conseguendo il dottorando presso la TU University di Darmstadt in Germania e al Cern di Ginevra. Questi premi sono stati stanziati dalla European Physical Society Accelerator Group, con 126 studenti partecipanti da tutto il mondo.

Sulla targa si legge: “Miglior poster nella categoria studenti per i meritevoli studi condotti sugli effetti dell electron cloud nel Large Hadron Collider (LHC) ed il suo impatto sulle dinamiche del fascio di particelle. Ha applicato innovativi algoritmi di simulazione ottenendo risultati rilevanti per evitare le instabilità del fascio indotte dall’electron cloud nei futuri scenari operazionali di LHC”.

Il Cern di Ginevra
Il Cern di Ginevra