Monteverde va incontro alla disabilità: torna “Un paese accessibile”, quest’anno dedicata ai non vedenti

225

MONTEVERDE – Torna a Monteverde “Un paese accessibile”, la manifestazione dedicata alle diverse abilità, giunta alla XI edizione.

Quest’anno, la rassegna è dedicata agli ipovedenti e ai non vedenti. Il convegno di apertura, “Il turismo accessibile: nuovo modello di sviluppo”, domani mattina alle 11 presso l’ex Asilo Infantile, sarà un momento di coinvolgimento e di analisi proprio delle persone con questo tipo di disabilità.

Dopo i saluti del sindaco Franco Ricciardi, di Maria Teresa Fattoruso e Gaetano Cannavacciuolo, presidente provinciale e consigliere regionale dell’Unione Italiana CIechi e Ipovedenti, moderati dal vicesindaco di Moneverde Antonio Vella, interverranno Vincenzo Massa, presidente regionale Uici, Carmine Mellone, presidente regionale del Comitato Italiano Paralimpico, Nunziante Esposito, consigliere nazionale e coordinatore della Commissione nazionale ausili e tecnologie, Giuseppe Fornaro, referente della Commissione, Stefano Farina, presidente del Consorzio dei Servizi Sociali “Alta Irpinia”, Giuseppe Vitale, vicepresidente della Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi, e Pietro Piscitelli, Presidente della Biblioteca Italiana per Ciechi “Regina Margherita”.

Una vecchia edizione di "Un paese accessibile"
Una vecchia edizione di “Un paese accessibile”

La rassegna, come detto, arriva alla sua XI edizione. E’ organizzata dal Comune di Monteverde, dall’Unione Nazionale Ciechi e Ipovedenti, da “La Fondazione Insieme per…”, da “Un paese accessibile”, dal Consorzio Servizi Sociali “Alta Irpinia” e dalla Pro Loco Monteverde. Proseguirà anche nel pomeriggio di sabato 29 e nella giornata di domenica 30 luglio. Domani pomeriggio i presenti saranno impegnati in un percorso storico/culturale, vale a dire una visita al Borgo e al Castello di Monteverde e alla mostra in bassorilievo “Le sette meraviglie del Caravaggio”.

Domenica, invece, a partire dalle 9:30 percorso naturalistico “L’incanto della natura” sul Serro della Croce, mentre dalle 10:30 visita presso la Premiata Fabbrica di Organi a canne “Vincenzo Continiello & Figli”. Chiusura con la visita presso il Birrificio artigianale “Serro Croce”.