Sant’Angelo, domani la seconda edizione di Protagonisti d’Irpinia

164

SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – Prosegue il programma estivo di Sant’Angelo dei Lombardi, dal titolo “La vita che si ama”, con un nuovo importante appuntamento.

Si terrà domani, venerdì 4 agosto, alle ore 19.00 presso il Castello degli Imperiale la seconda edizione del Premio “Protagonisti d’Irpinia”.

Si tratta di un premio legato all’iniziativa museale di Sant’Angelo dei Lombardi, ossia il Museo dell’Emigrazione che si è realizzato grazie anche alle donazioni del Rotary e di Mario Fischetti. Un riconoscimento a tutti i figli dell’Irpinia che si sono imposti nel campo delle loro attività lasciando un segno importante di sviluppo sul territorio nazionale e internazionale.

Lo scorso anno sono stati premiati il presidente di Eccellenze Campane Paolo Scudieri e Davide Maraffino, imprenditore originario di Sant’Andrea di Conza che opera a Varese, a livello internazionale.

Quest’anno sono stati scelti per ricevere il prestigioso premio l’imprenditore Pino Bruno, presidente di Confindustria Avellino che opera a livello internazionale, il Prof. Paolo Ricci dell’Unisannio, nonché presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli per il suo impegno nel campo della cultura, dello studio e della ricerca e il sindaco di Montoro Mario Bianchino per essere un sindaco di frontiera.

Programma Sant'Angelo dei Lombardi

Inoltre è previsto il riconoscimento a due cittadini di Sant’Angelo dei Lombardi: Otello Natale, amministratore delegato della EMA, e Tonino Verderosa presidente della MIVE. Sarà l’occasione per un momento di confronto per evidenziare le esperienze dei protagonisti come risorsa per la crescita del modello di sviluppo del territorio. Saranno presenti il Sottosegretario alle infrastrutture Umberto Del Basso De Caro, la senatrice Angelica Saggese, il consigliere regionale Francesco Todisco e il consigliere provinciale Vito Farese.

“In un momento come questo in cui si accendono anche positività per il territorio, vedi il Progetto Pilota, l’infrastrutturazione, il Contratto di Fiume, il Biodistretto, ogni luogo, ogni momento di discussione è positivo perché essere aperti al confronto, recuperando le ragioni della concretezza e dell’operatività, è una cosa importante”, ha dichiarato il sindaco di Sant’Angelo dei L. Rosanna Repole.

Sempre domani, alle ore 21.00, in Contrada Barricella si terrà anche la Festa dell’Emigrante.