Calitri, il 14 settembre via all’Agrario. Di Maio: Diventeremo riferimento nel territorio

182

CALITRI – C’è attesa e curiosità a Calitri, per l’avvio del primo anno di lezioni dell’Istituto Tecnico Agrario.

Dopo le fibrillazioni di inizio anno, quando fu ufficialmente annunciata l’istituzione dell’Agrario nella cittadina calitrana, è arrivato il momento di partire. Questo momento scatterà giovedì prossimo, 14 settembre, alle ore 8:30, quando presso la sede centrale di via Circumvallazione avranno inizio le lezioni della prima classe dell’Istituto Tecnico Agrario, indirizzo “Produzioni e Trasformazioni”, costituita in classe articolata con gli allievi della prima dell’Istituto Tecnico Economico.

Gli iscritti al primo anno sono soltanto 8, ma va ricordato che la tempistica non ha giocato a favore dell’iniziativa: difatti, le scuole hanno ufficialmente riaperto il 7 gennaio (ma la riapertura è slittata a causa delle abbondanti nevicate di quei giorni) e il termine ultimo per le iscrizioni era fissato al 15 gennaio. “L’impegno, sin da subito, sarà proiettato sul prossimo anno scolastico”, afferma il sindaco Michele Di Maio, che dall’inizio si è speso per questa iniziativa. “Intanto – prosegue Di Maio -, il 14 settembre parte l’Agrario, e speriamo col tempo di diventare punto di riferimento per il territorio”.

Michele Di Maio, sindaco di Calitri
Michele Di Maio, sindaco di Calitri

“I genitori degli alunni della Prima classe (indirizzo Tecnico-Economico ed indirizzo Agrario) – si legge in una pubblicazione su Fb da parte dell’Istituto Maffucci – sono invitati sempre giovedì 14 settembre alle ore 8.30 e, compatibilmente con i propri impegni, all’attività di accoglienza dei nuovi alunni, presso l’auditorium di via Circumvallazione, curata dalla docente –coordinatrice, da alcuni colleghi ed allievi delle classi intermedie”.