Armi e munizioni nascoste in un armadio, denunciato un 40enne di Nusco

287

Nusco – Continua senza soste il servizio di controllo del territorio da parte del Comando Provinciale di Avellino. Attivissima la Compagnia di Montella  che ha svolto una serie di perquisizioni per la ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente illegalmente detenuto.

In tale contesto è stato denunciato un 40enne di Nusco, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi e munizioni. A seguito di attività informativa, infatti, i Carabinieri della locale Stazione hanno individuato nell’abitazione dell’uomo un possibile obiettivo di interesse.

Quando i militari hanno bussato il padrone di casa, resosi conto della scomoda presenza, ha tentato di convincere gli operanti al fine di farli desistere dal quel controllo, assumendo nel contempo un atteggiamento alquanto agitato che ha insospettito ulteriormente gli operanti. Tuttavia all’esito della perquisizione, occultato all’interno di un mobile, è stato rinvenuto un fucile calibro 12 nonché svariate cartucce sia di analogo calibro che calibro 16, il tutto illegalmente detenuto.

Quanto rinvenuto è stato sequestrato e per il 40enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino ai sensi dell’art. 697 del Codice Penale.