Alla scoperta dei sentieri del Parco del Partenio a cavallo

160

Il trekking a cavallo: una risorsa per il Parco del Partenio

Da sempre il cavallo accompagna l’uomo nelle sue attività più diverse. Per secoli è stato una macchina da guerra per combattere infinite battaglie, pagando con la vita la sottomissione all’uomo. E’ stato d’aiuto nel lavoro dei campi, insostituibile nelle transumanze e nel lavoro con il bestiame ed è  stato, fino all’avvento del treno a vapore, considerato  l’unico mezzo di trasporto valido per coprire lunghe distanze.

Perchè non farsi allora accompagnare dal cavallo anche lungo i sentieri del Parco del Partenio? Sì perchè nel trekking e viaggio a cavallo esso diventa il nostro indispensabile  e fidato  compagno di viaggio. Ci permette di sentire i profumi della natura arrivando, a volte, in luoghi altrimenti inaccessibili. Attraversa guadi e si arrampica sulle montagne per portarci a godere di panorami inimmaginabili, obbedendo docilmente ai nostri comandi.

Un’esperienza questa che non è nuova per l’Associazione Sentieri irpini che si avvale dell’esperienza del cavaliere esperto Technical Manager Domenico Manzione, membro del Consiglio regionale dela FEDERAZIONE ITALIANA TURISMO EQUESTRE E TREC – ANTE e che ogni estate organizza insieme ad altri cavalieri esperti escursioni ed equiraduni proprio nel Parco del Partenio.

Sentieri Irpini si prefigge lo scopo di promuovere il territorio Irpino, in particolar modo del Parco Regionale del Partenio, sotto il profilo paesaggistico, architettonico ed artistico.

L’Associazione svolge un’opera di sensibilizzazione e conoscenza attraverso l’attività equestre, con l’organizzazione e la promozione di escursioni, viaggi e trekking a cavallo.

Una novità in Campania è di questi giorni ed è il progetto Gimkana EPD  (Equitazione per Disabili) della Fitetrec Ante: il 10 ottobre scorso proprio presso la Scuderia Manzione e sotto la guida tecnica dell’istruttore EPD e referente di disciplina Manzione Domenico, si è tenuto il primo evento campano di gara ludica sociale della specialità gimkana, riservata ai diversamente abili secondo le nuove linee guida della Federazione

cavallo

Un potenziale quello del trekking a cavallo ancora non sfruttato al meglio nella nostra verde Irpinia. Sarà allora utile darsi appuntamento con il mondo equestre e le sue nuove opportunità a Verona in occasione di “Fieracavalli di Verona”, il prossimo 7-10 novembre, storica manifestazione, con 121 anni di vita, che non è piu ormai una fiera, ma una vera e propria tradizione con al centro il cavallo.

Fieracavalli è un catalizzatore di interesse per gli appassionati e soprattutto per le persone, in gran parte giovani, che attraverso il cavallo si riconoscono in un nuovo modo di concepire la vita, tra sport, tempo libero, ambiente e avventura.