Alluvione. L’ANC Benevento chiede la sospensione degli adempimenti fiscali

169

BENEVENTO – L’alluvione che in questi giorni ha messo in ginocchio Benevento e l’intero territorio del Sannio ripropone la questione della sospensione degli adempimenti fiscali in capo ai cittadini contribuenti e alle aziende che risiedono nelle zone colpite.

Stante la gravità della situazione, l’Associazione Nazionale Commercialisti del Sannio, ritiene doveroso chiedere alle Istituzioni un provvedimento normativo urgente, che disponga la sospensione dei termini di versamento degli adempimenti fiscali e previdenziali, a favore delle comunità colpite.

L’ANC, inoltre, intende ancora una volta richiamare l’attenzione del Legislatore sulla necessità di introdurre una normativa atta a rendere automatica l’adozione, in presenza della dichiarazione dello stato di calamità naturale e dello stato di emergenza, di  provvedimenti di proroga e sospensione di tutti gli adempimenti tributari, previdenziali, di natura processuale  nonché delle scadenze nei confronti degli istituti di credito, a favore dei cittadini e delle imprese dei territori colpiti.

Nei confronti di questo tema – conclude il Presidente dell’ANC Marco Cuchel – vorremmo che finalmente ci fosse l’interessamento da parte del Legislatore,  volto a far sì che lo Stato, in circostanze come queste, sia in grado di intervenire in modo adeguato e tempestivo.

 

ANC BENEVENTO (Associazione Commercialisti del Sannio)

Segreteria Organizzativa

email: a.c.sannio@gmail.com