AMMINISTRATIVE ’16 | Benevento, Del Vecchio: Mastella incarna sistema vecchio di 40anni

140

BENEVENTO – Il candidato a sindaco Pd del capoluogo sannita, Raffaele Del Vecchio, ha parlato oggi pomeriggio in conferenza stampa in vista del ballottaggio con Clemente Mastella del 19 giugno.

“Mastella – afferma Del Vecchio – incarna un sistema che per 40 anni ha dominato la nostra città e il nostro territorio. Ora basta. La sua rappresentazione va avanti da troppo. Chiamo alla responsabilità tutti i cittadini. Dopo 40 anni si può fare anche a meno di Mastella. Questa città può camminare sulle proprie gambe. Mastella e il mastellismo in questa città non deve avere spazio. E’ preistoria che appartiene alla prima Repubblica. E per fare questo dobbiamo stringere una stretta alleanza tra politica e i nostri giovani, i nostri talenti. Viviamo un momento difficile ma arriveranno momenti di grande opportunità. Per questo abbiamo bisogno dei talenti di Benevento che io metterò in campo.”

Il candidato a sindaco di Benevento ha poi annunciato a sorpresa i nomi dei suoi due primi assessori: “Reputo l’assessorato alla Cultura per la città di Benevento un tassello fondamentale – ha spiegato Del Vecchio – e per questo ho chiesto a Melania Petriello di assumersi questa enorme responsabilità. Ha già accettato”. Poi, il candidato a sindaco Pd ha annunciato anche il secondo assessore: “I genitori, i nonni, e io stesso da padre voglio che la città funzioni per i bambini. Per questo motivo voglio nominare Sara Cicchella a capo dell’assessorato dedicato ai bambini”.

Raffale Del Vecchio ha poi dichiarato di non voler nominare nessun assessore al Commercio. “Terrò io la delega ad un altro assessorato delicatissimo per Benevento: il commercio”.