AMMINISTRATIVE ’16 | Castelvenere, Di Santo: Il futuro è adesso

169

CASTELVENERE – Le parole di Alessandro De Santo, candidato a sindaco al comune di Castelvenere con la lista “La Città Nuova”.

Parte con un ringraziamento l’appello al voto di Alessandro Di Santo, un ringraziamento agli elettori “per la vostra amicizia, la vostra fiducia che negli anni avete voluto dimostrarmi e dimostrarci, in ogni momento, nella gioia, nella felicità dovuta agli obiettivi raggiunti insieme, ma soprattutto per il vostro sostegno incondizionato nei momenti di difficoltà, nelle scelte decisive per tutta la collettività.”

«Castelvenere – prosegue poi Di Santo – è una comunità meravigliosa che mi onoro di aver potuto rappresentare con l’impegno, la passione e i limiti propri di ciascun uomo. Sarò allo stesso modo fiero e orgoglioso di poter continuare a rappresentare la nostra comunità per i prossimi 5 anni. Quella che volge al termine è stata una campagna elettorale sicuramente dura, a tratti tesa ma allo stesso modo entusiasmante, una campagna elettorale pregna di quell’entusiasmo che solo le forze più giovani e vitali del nostro comune sono capaci di trasmettere, il futuro, la nuova classe dirigente.”

“Ci avete aperto le vostre case – prosegue il candidato a sindaco – ci avete regalato i vostri sorrisi,  le vostre speranze, le vostre idee, le vostre proposte, le vostre critiche. Ci avete raccontato dei vostri timori, delle vostre paure, dei vostri problemi. Da parte nostra, abbiamo provato a parlarvi e descrivervi quello che è stato fatto, quanto è stato seminato negli ultimi 5 anni, quello che sarà nei prossimi 5 anni, il nostro, il vostro progetto amministrativo. Continueremo con una squadra forte, giovane, coesa. Senza rancori personali, senza lotte al nostro interno, in autonomia, onestà e trasparenza.”

“Non una mera sommatoria – dice Di Santo – elettorale ma una programmazione seria che sappia guardare ad un orizzonte che va ben al di là dei singoli obiettivi di mandato. Amministrare la cosa pubblica non è un gioco, ne va del futuro di tutti i Castelveneresi, del futuro dei nostri figli. Qualcuno ha provato a puntare sullo scontro, ma con scarsi risultati.”

“Qualcuno – ha chiosato – ha provato ad evidenziare qualcosa che non è andato, non ha funzionato,  tralasciando però di evidenziare quanto è stato fatto, i tanti successi, i tanti traguardi raggiunti da questa amministrazione, tralasciando di evidenziare le responsabilità, gli insuccessi, le disattenzioni di chi oggi non fa più parte della nostra squadra ed è invece approdato altrove. Solo chi non fa non sbaglia, ma che sia chiaro, l’interesse collettivo deve sempre e comunque prevalere sui singoli interessi personali.”

“Il futuro è adesso, chi rivendica il passato rischia di ripeterlo e commettere gli stessi errori che tutti noi conosciamo. Dobbiamo costruire un futuro migliore per i nostri figli, per i tanti giovani che vivono e amano in maniera incondizionata Castelvenere. Lo dobbiamo a loro e a nessun altro. Il 5 giugno, tra qualche giorno, tutto questo sarà possibile grazie al vostro consenso, al vostro orgoglio, alla vostra fiducia. Andiamo avanti, continueremo a camminare insieme verso la città nuova” ha concluso Di Santo.