AMMINISTRATIVE ’16 | Mastella: Chi governa non può sottrarsi ai propri doveri

158

BENEVENTO – Dopo la conferenza stampa di Raffaele Del Vecchio, candidato sindaco Pd per Benevento, è arrivata anche quella di Clemente Mastella.

“A questo punto della campagna elettorale – afferma l’ex parlamentare europeo – le promesse e gli annunci sensazionali dovrebbero essere messi da parte per fare spazio ai bilanci seri e alle prospettive lasciate in eredità alla città”.

“Che gli amministratori ancora in carica – continua Mastella – non potranno sottrarsi a quanto sollecitato dalla Prefettura che ha intimato all’amministrazione comunale di approvare il bilancio prima di lasciare palazzo Mosti. Un passaggio obbligato, dovuto e necessario, anche per fare chiarezza sulle possibilità che avrà a disposizione il prossimo governo cittadino. Chi ha responsabilità di governo non può, nemmeno in piena campagna elettorale, sottrarsi ai propri doveri”.

Poi, l’ex guardasigilli, ha risposta agli attacchi del suo sfidante nel ballottaggio del 19 giugno: “Piuttosto che attaccare me – dice Mastella – il candidato decariano potrebbe utilizzare il proprio tempo e questi ultimi giorni di attività amministrativa per provare a sanare le tante piaghe aperte della città: ancora ieri la stampa nazionale segnalava come Benevento sia tra le città più tassate d’Italia, con una Tari aumentata del 64%. Esborsi che riducono enormemente le possibilità di spesa delle famiglie. Tra i numerosi piani di intervento, su cui subito sarebbe possibile operare, senza annunci o sensazionalismi, credo prioritaria la sanità: campo su cui il Sannio continua a pagare l’assenza di un’attenta politica di difesa territoriale. Io credo che il Comune potrebbe agire efficacemente attivando convenzioni con le strutture sanitarie pubbliche, per assicurare ai più poveri la possibilità di accedere alle prestazioni mediche.

Noi attiveremo un codice ‘blu’ – continua il candidato a sindaco per il capoluogo sannita – che dia la possibilità alle famiglie di Benevento che non possono permettersi le necessarie cure di riceverle a costi calmierati. La presenza del Comune garantirà un numero di interventi annuali che sia  garanzia di economicità ed efficienza, così da ridurre quella enorme fascia di popolazione che sempre di più rinuncia alla prevenzione o alla cura delle malattie, per via dei costi che incidono sui budget familiari. In questi ultimi giorni, in attesa che sia chiara, ancora di più, la volontà popolare, non si perda tempo e si lavori a sostegno della città: approvando i documenti contabili che la Prefettura ha sollecitato, e provando a fornire sollievo alle esigenze dei più deboli. Guadagniamo tempo per Benevento” ha concluso Mastella.