Amorosi, al via il 14 dicembre “Sport e Salute” con la Fondazione Sbarro del professore Antonio Giordano

166

Una tavola rotonda presso il Palazzo Maturi di Amorosi, alle ore 17 promossa ed organizzata dall’Amministrazione comunale cittadina, guidata dal sindaco Giuseppe Di Cerbo, e dalla Sbarro Health Research Organization (SHRO), la fondazione con sede a Philadelphia negli Stati Uniti  guidata dal Professor Antonio Giordano.

Un momento di confronto e condivisione di studi ed esperienze alla presenza di esperti e specialisti internazionali. 

Ad apertura dei lavori, oltre ai saluti del primo cittadino, l’intervento del presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini. Seguirà il contributo di Stefania Montagnani, ordinario di anatomia umana e direttore della scuola di specializzazione in medicina dello sport e dell’esercizio fisico dell’università degli studi di Napoli «Federico II» che parlerà del “muscolo come specchio del nostro stato di salute”.

Sport in sicurezza, invece sarà il tema che verrà introdotto da Gennaro De Luca, specialista in medicina dello sport, e dirigente dello staff sanitario della primavera del Calcio Napoli.

A seguire

«Tecniche riabilitative e prevenzione» con Patrizia Maiorano specialista in medicina fisica riabilitativa, dottoranda in biotecnologie mediche presso l’università degli studi di Siena;

«Innovazione e tecnologia al servizio della clinica» di Riccardo D’Aquino, direttore medico di HBW, Rigenera Napoli ;

«Le colonne del benessere, sana alimentazione ed attività motoria» di Marcellino Monda, direttore del reparto di dietetica e medicina dello sport  dell’università della Campania «Luigi Vanvitelli»;

«La Dieta mediterranea nelle malattie cronico-degenerative» di Antonino De Lorenzo, ordinario di alimentazione e nutrizione umana e direttore della scuola di specializzazione in scienze dell’alimentazione dell’università degli studi «Tor Vergata» di Roma.

A chiusura, il contributo di Antonio Giordano dalla Temple university di Philadelphia, direttore della SHRO  e docente di biotecnologie mediche presso l’università degli studi di Siena, sull’impatto ambientale sulla genetica dei tumori. A moderare i lavori saranno il giornalista sportivo Rai Enrico Varriale,  Alfonso De Nicola, fisiatra e medico dello sport, responsabile dello staff sanitario del Calcio Napoli,  Valentino Tundisi, odontoiatra e consulente del Calcio Napoli, Massimiliano Sirignano, odontoiatra e consulente del Napoli Calcio.

«Un’iniziativa – così come ha dichiarato il primo cittadino di Amorosi, Giuseppe Di Cerbo – che punterà a rinsaldare la collaborazione nata ormai già da qualche mese tra il Comune di Amorosi e la Fondazione Sbarro, attraverso la stipula di un protocollo d’intesa, e che contiamo possa portare ben presto a dei risultati concreti ed importanti per tutta la valle telesina».