Apice. Corona: sul recupero del Centro storico massima trasparenza e partecipazione

154

APICE – Altrabenevento lancia l’allarme sullo studio di fattibilità approvato dal Comune di Apice per il recupero del Centro Storico.

“Il Comune di Apice – scrive in una nota Gabriele Corona – ha approvato uno studio di fattibilità per il recupero del Centro storico di Apice vecchia che prevede un Project Financing, cioè un investimento di € 60.000.000 (sessanta milioni) da parte di soggetti privati che dovrebbe utilizzarlo per attività economiche nell’arco di trent’anni tanto redditizie da giustificare l’esposizione finanziaria e il rischio di impresa.

Un’operazione “particolarmente delicata perché lo studio redatto dall’ufficio tecnico del comune con la consulenza dell’Università di Ferrara prevede che l’investitore possa addirittura abbattere una parte di quel suggestivo centro storico per realizzare l’ennesimo centro commerciale e una multisala cinematografica”.

Da qui l’invito al Comune di Apice a “consentire la massima trasparenza e partecipazione dei cittadini, non solo di quel comune, sulle procedure per la definizione precisa del progetto di tutela, riqualificazione e valorizzazione di quel centro storico senza stravolgimenti architettati per favorire interessi speculativi”.