Arriva il Sassuolo, il Benevento vuole dare una sterzata al suo campionato

73

BENEVENTO – Il giorno che Roberto De Zerbi aveva indicato come “anno zero” del nuovo campionato del Benevento è arrivato.

La Strega ospita oggi, al “Ciro Vigorito”, il Sassuolo di Christian Bucchi, compagno di squadra proprio del mister giallorosso nel Napoli che scalò la Serie B. La gara delle 15 sarà fondamentale per capire le reali e concrete possibilità di risalita di una squadra che deve mettersi alle spalle il poco invidiabile record storico di sconfitte consecutive in Serie A.

La gara dell’Allianz Stadium ha dato nuova linfa e nuovi stimoli al Benevento. Ma al di là del fattore psicologico – che nel calcio ha un’importanza pari almeno a quello tecnico -, come schiererà De Zerbi la sua formazione? Andrà in campo con il suo modulo preferito, ovvero il 4-3-3? Non è dato ancora sapere, considerato che, per applicare i suoi schemi, il mister pretende giocatori al massimo della forma fisica. I due centrali Costa e Antei arrivano da infortuni, Iemmello, punta centrale, è ai box. Insomma, potrebbe riproporsi il 3-4-2-1, anche se non è escluso un azzardo, proprio per dare una carica agonistica maggiore alla squadra.

Quindi, davanti a Brignoli, dovrebbero agire Venuti, Costa, Antei (o Djimsiti) e Di Chiara. Centrocampo di palleggio e quantità con Viola, Cataldi e Chibsah (o Memushaj), linea offensiva con Ciciretti e D’Alessandro larghi e Armenteros centrale. Di certo con il 4-3-3 si schiererà il Sassuolo, che proprio su questo modulo ha costruito con Di Francesco una solida continuità.

PROBABILI FORMAZIONI.

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli, Venuti, Costa, Antei (Djimsiti), Di Chiara; Viola, Cataldi, Chibsah (Memushaj), Ciciretti, Armenteros (Coda), D’Alessandro. All.: De Zerbi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Sensi, Magnanelli, Missiroli; Politano, Falcinelli, Ragusa. All.: Bucchi