Avellino, al via il festival di musica club-to-club

158

Avellino, presentata stamane la quarta edizione del festival itinerante di Koinè Art Lab

In mattinata si è tenuta nella sala stampa del Comune di Avellino la presentazione di Rainy Days, la Quarta edizione de festival club-to-club a cura dell’Associazione Koinè Art Lab che si terrà dal 22 al 25 Febbraio in alcuni dei più importanti locali della città.

Avellino

Come ha spiegato Milena Sanfippo di Koiné Art Lab, è il momento di uscire dal letargo invernale e predisporsi al meglio verso la primavera alle porte. «Ritrovarsi insieme ad ascoltare buona musica, lasciarsi incuriosire e al tempo stesso frequentare posti inusuali per le proprie abitudini. Fare comunità ed innescare dei virtuosi meccanismi di collaborazione tra pubblico e privato può essere un buona rampa di lancio economica e culturale.»

Di necessità virtù, l’assenza di luoghi pubblici che possano ospitare questo tipo di manifestazioni è stata un’opportunità secondo Valentina Colantuoni: «Un grosso ringraziamento vai ai locali che hanno accettato la nostra proposta con entusiasmo e collaborazione, c’è qualche nuovo innesto il 35mm e un gradito ritorno quello del TILT!, oltre a quelli che da sempre hanno sostenuto il festival ovvero Ynot, Godot, Black House Blues e Gelosia. Tuttavia avremmo voluto inserire altre location, ci è dispiaciuto non poterlo fare quest’anno ma sicuramente in futuro, senza fare il passo più lungo della gamba, cercheremo di accontentare chi si renderà disponibile, è una cosa che non può che farci piacere ma dobbiamo sempre fare i conti con le nostre forze. »

La direzione artistica, dopo l’esperienza estiva del Mas Fest, è nuovamente affidata al tandem composto da Raffaele Villiam Pulzone e Francesco Leone: «Quello di Avellino è un piccolo caso nazionale, un luogo che sembra sopito ma che durante l’anno offre una quantità di musica insospettabile. Il lavoro che viene svolto, con non poche difficoltà visto il budget ridotto, inizia mesi prima ed è fatto di contatti, piccoli incastri, tantissimi ascolti e soprattutto passione. Siamo comunque molto contenti di cosa sia venuto fuori, è una line up molto coraggiosa, speriamo possa stupirvi positivamente.»