Avellino basket, Sidigas in emergenza contro Venezia: si infortuna anche Fesenko

161

VENEZIA – Monday night per la Sidigas Avellino, impegnata questa sera contro la Reyer Venezia (palla a due alle 20:45 al Palasport Giuseppe Taliercio), in una sfida che metterà in palio il secondo posto.

Una sfida che gli uomini di coach Sacripanti si preparano ad affrontare con una grossa defezione: Kyrylo Fesenko, infatti, non sarà del match. Per il lungo ucraino, infortunatosi durante una seduta di allenamento svoltasi sabato pomeriggio, si prevede un importante stop.

Piove sul bagnato, quindi, per i biancoverdi che nonostante i recuperi di Marco Cusin (il pivot italiano era fermo ai box da circa due mesi a causa di una frattura del quarto metacarpo della mano destra) e di Joe Ragland (per il playmaker di West Springfield problemi alla spalla sinistra che non gli hanno consentito di disputare le ultime partite), si ritrovano ora a fare i conti con un infortunio che potrebbe pesare enormemente sugli sviluppi della stagione degli irpini.

L’infortunio di Fesenko arriva, quasi certamente, nel peggior momento possibile per la Sidigas: il pivot ucraino, in particolare negli ultimi match, è stato quasi sempre fra i migliori in campo. Con un Cusin tutt’altro che al top ed un Ragland che deve cominciare a riprendere confidenza con il parquet, Green e compagni rischiano di trovarsi in enorme difficoltà ad affrontare una rivale come la Reyer Venezia che in questa stagione è stata capace di battere per ben tre volte su tre la Scandone.

I lagunari, freschi di qualificazione alle Final Four di Fiba Basketball Champions League, vantano un roster ambizioso, lungo ed estremamente talentuoso: accanto a veterani di assoluto valore (Ress, Bramos, Ortner e Peric), la Reyer, è riuscita ad affiancare cestisti dotati di enorme talento (Haynes, Ejim e McGee). Gli ultimi importanti acquisti di Batista e Stone completano un roster ampissimo che dispone anche di atleti del calibro di Filloy, Tonut e Viggiano.

Vincere questa sera risulta quindi fondamentale per la corsa al miglior posizionamento nella griglia dei prossimi playoff: i biancoverdi, in caso di sconfitta, rischierebbero di veder seriamente compromesse le speranze di conquista della seconda piazza. Proprio per questo motivo, la sfida del Taliercio, assume un valore enorme per Logan e soci, che tenteranno in ogni modo di portare a casa il match per operare il sorpasso ai danni degli uomini di coach De Raffaele.