Avellino. Difendersi da Equitalia: lectio magistralis del prof. Preziosi.

274

AVELLINO – Si è tenuta questo pomeriggio,  presso la sede dell’associazione AIGA in Corso Europa 161, la lezione del  Prof. Avv. Claudio Preziosi dal titolo “Come difendersi dalle cartelle di pagamento di Equitalia”.

Si tratta di un evento formativo di grande spessore – ha dichiarato nel corso del suo intervento il Presidente dell’Aiga Avellino, l’Avvocato Walter  Mauriello – che rappresenta il primo tassello di una serie di incontri volti a offrire uno spaccato sulle materie professionali che possono interessare la società civile  e il mondo dell’avvocatura. Questo incontro fornirà spunti utili all’approfondimento del diritto tributario. Offrire questi momenti di crescita professionale e sociale, in un momento nel quale la giovane avvocatura lamenta una forte crisi  sia economica che di prospettive future, diventa un obbligo morale per noi Aiga.

Il Diritto Tributario – ha continuato Mauriello – rappresenta uno spazio di mercato molto appetibile nel quale inserirsi; si tratta di una materia molto interessante, oggi anche fortemente politicizzata, a causa della forte pressione fiscale che fa vedere lo Stato come aguzzino nei confronti del cittadino. Allo stesso tempo, richiede, però, una forte preparazione e serietà professionale che non deve essere sottovalutata.”

Dopo i saluti del Presidente Mauriello , la relazione del Professore Preziosi: “Da molti anni – ha detto Preziosi – cerco di trasmettere ai miei studenti universitari le emozioni del percorso professionale nel tributario. Una materia per molti anni odiata dagli avvocati e lasciata nelle mani di ragionieri e commercialisti. Oggi non è più possibile questa approssimazione. Il Diritto tributario richiede la testa e l’esperienza di un giurista, in quanto in continua trasformazione ed evoluzione. Solo per fare un esempio, il redditometro, che vuole essere una norma con valore retroattivo, deve necessariamente essere analizzata e compresa da un avvocato che sappia capire e discutere sulla legittimità delle norme. La nuova classe dei giovani avvocati non deve farsi trovare impreparata nella sfida imposta dalle trasformazioni di questa disciplina, e deve proporsi, con esperienza e professionalità, come unico riferimento per il cittadino”.

Successivamente, dinanzi a una platea attenta e numerosa l’Avvocato Preziosi ha continuato la sua Lectio Magistralis approfondendo in modo puntuale tutti gli aspetti giuridici che regolano il sistema fiscale, fornendo utili spunti di riflessione che saranno approfonditi in ulteriori incontri e dibattiti.