Avellino: manifestazione in ricordo della Shoah e consegna delle onorificenze

102

La legge 20 luglio 2000, n. 211 ha riconosciuto il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria” al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi di schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Nell’ambito delle iniziative assunte per celebrare la giornata, domani 29 gennaio, alle ore 9.00, presso il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, avrà luogo una manifestazione a ricordo della Shoah “Noi non siamo smemorati – Le Scuole di Avellino insieme”, evento promosso, congiuntamente, dalla Prefettura, dal Comune di Avellino, dall’Ufficio Scolastico Provinciale, dal Teatro Pubblico Campano in collaborazione con gli Istituti scolastici secondari del Comune Capoluogo, che vedrà protagonisti del raccontare gli studenti.

Nel corso della manifestazione verranno consegnate le “Medaglie d’Onore” ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti conferite dal Presidente della Repubblica.

Questi gli irpini insigniti: Carmine Boccuzzi, Gaetano Russo, Gerardo Cataldo, Domenico D’Agostino, Giovanni Genua, Luigi Di Stasio, Carmine Ciarletta, Giuseppe Iannone, Vincenzo Pellecchia, Raffaele Napoli, Domenico Romano, Aniello Tolino, Sabato Zirollo, Giovanni Russoniello, Salvatore Scalzullo, Antonio Venezia, Salvatore Cozzolino.