Avellino: presentazione del nuovo volume di Francesco Barra sul Regno delle Due Sicilie

155

L’intento del nuovo volume del prof. Francesco Barra, Il Regno Delle Due Sicilie (1734-1861). Studi e ricerche (vol. I) pagg. 273, euro 15, il Terebinto Edizioni già disponibile in libreria non è quello di costituire una nuova, organica e completa storia del Regno delle Due Sicilie nell’età borbonica, quanto piuttosto di ripercorrere ed affrontare alcuni temi e argomenti, scelti sulla base dei particolari percorsi di ricerca dell’autore. Un impegno di studio e una ricerca d’archivio condotti ormai da alcuni decenni, in archivi italiani e stranieri, sulla base di fonti originali e inedite.

Il problema storiografico di fondo è quello costituito dal fallimento complessivo del tentativo di ripresa del Mezzogiorno; questo, avviato nell’età di Carlo di Borbone e di Tanucci, precipita drammaticamente nel tracollo del 1799, perdurando fino alla crisi finale del regno nel 1860. Momenti, come si sa, diversissimi, contrastanti e dagli esiti contradditori, ma in sostanza legati, nel lungo periodo, dal negativo risultato finale del processo storico della monarchia meridionale.

La presentazione del nuovo volume del prof. Barra avrà luogo giovedì 20 dicembre, alle ore 16.30, presso il Carcere Borbonico, nella sede dell’Archivio di Stato di Avellino. All’incontro culturale interverranno Maria Amicarelli, Direttrice dell’Archivio di Stato di Avellino, e gli storici Raffaele La Sala, Paolo Saggese e Fiorenzo Iannino. A moderare i lavori ci sarà Gianni Festa, Direttore del “Quotidiano del Sud” di Avellino.