Avellino, rissa tra ultras dopo Avellino-Brescia: 8 daspo e chiuso un bar

167

AVELLINO – Una rissa fra ultras avellinesi della curva sud è scattata nel post gara di Avellino-Brescia sabato 24 agosto al Partenio Lombardi. Gli episodi di violenza sono proseguiti per tutta la notte nel capoluogo irpino.

La polizia ha quindi disposto otto daspo per i soggetti coinvolti, nove soggetti sono stati invece identificati e deferiti a piede libero per rissa aggravata in concorso ed è stata disposta anche la chiusura di un bar di contrada Baccanico.

Le indagini della mobile sono state condotte dal dottor Castello. Due gli episodi di violenza per cui è stato necessario l’intervento delle volanti: uno avvenuto proprio nel bar di contrada Baccanico, per cui è stato in seguito disposto il provvedimento per la chiusura dell’attività ed un altro, intorno alle 4 di mattina, avvenuto in via Capozzi, in cui si è scatenata una maxi rissa.

Per sedare gli animi è stato necessario l’intervento delle volanti della Questura del capoluogo irpino. Per una delle persone coinvolte nella rissa è stato necessario anche l’intervento dei sanitari.