Avellino-Ternana, le pagelle: benino la difesa, male Abibi

55

L’Avellino saluta la Coppa Italia di Serie C in favore della Ternana, che va al prossimo turno. Una gara double face per i Lupi, che chiudono in decrescendo dopo un bel primo tempo, sebbene avaro di grandi occasioni da gol. Queste le pagelle della sfida.

DIFESA

ABIBI – 5 – Non dà per nulla garanzie ai suoi compagni. Al di là del gol subito, su cui tra l’altro era intervenuto anche ad inizio d’azione con una bella parata, c’è qualche uscita di troppo per andare a caccia di farfalle e questo un portiere non può permetterselo.
NJIE – 5.5 – Vantaggiato gli dà il suo bel da fare. Nel primo tempo tiene bene, nel secondo, con il crescere della Ternana, cresce anche il suo diretto avversario e va in difficoltà, vedi il taglio del 10 in occasione del gol.
ZULLO – 6 – Solita gara di sostanza per il classe ’90, che si vede però poco in fase di impostazione dalle retrovie.
LAEZZA – 6.5 – Pulito negli interventi, Niosi non riesce a dargli moltissimi problemi. Esce per un colpo al volto.

ILLANES – 6 – Entra al posto di Laezza e si difende bene; trova anche la rete del pari, ma un fuorigioco, molto dubbio, gli nega la gioia.

CENTROCAMPO

CELJAK – S.V. – Esce dopo un quarto d’ora per un infortunio; nel breve tempo giocato, non si era disegnato male, tutt’altro.
DE MARCO – 6.5 – Bene ad inizio gara da mediano, poi si sposta a fare l’esterno a metà campo in seguito all’infortunio di Celjak ed anche lì si comporta molto bene.
DI PAOLANTONIO – 7 – Torna ad illuminare il faro della mediana irpina. Tocca numerosi palloni e si vede spesso anche in fase di conclusione, una su tutte la conclusione al 90′ che sarebbe valsa il pareggio. Indispensabile.
PARISI – 6.5 – Cresce molto nella ripresa, facendosi vedere in fase di ripartenza. Qualche cross interessante per lui.

SILVESTRI – 6 – Buona geometria a metà campo, bene in fase difensiva, ma può incidere di più.
ROSSETTI – S.V.

ATTACCO

MICOVSCHI – 5.5 – Non il peperino che avevamo apprezzato domenica scorsa, complice forse anche il fatto che davanti aveva gente arcigna.
CHARPENTIER – 6 – Non riesce ad essere servito con costanza dai suoi compagni, sebbene abbia anche qualche palla interessante da giocare.
KARIC – 6 – Non bene nel primo tempo, meglio nel secondo, in cui ha anche una bellissima occasione per sbloccare il punteggio, dopo una bella azione personale. In crescita.