Benevento: al via la III edizione del Premio Internazionale “Assteas”

91

Giunge alla sua III edizione il premio internazionale “Assteas” organizzato dall’associazione culturale “Xarte” di Benevento e dedicato alla ceramica e alle arti figurative. Al via, dunque, le iscrizioni alla competizione che quest’anno svilupperà la tematica del vino al fine di celebrare la nomina del Sannio a “Città Europea del Vino 2019”.

Il Cratere di Assteas

Il premio ha aderito al “CirPart” (circuito dei premi d’arte certificati) facendo proprie alcune novità che troveranno attuazione sin da quest’anno: la partecipazione al concorso è gratuita; verrà stampato un catalogo cartaceo che sarà messo in vendita al costo di 25 euro; gli artisti in gara potranno realizzare opere senza alcun limite dal punto di vista delle dimensioni. Inoltre la selezione avverrà da parte dal direttivo di Xarte mentre per decretare le opere vincitrici ci si affiderà ai social e alle pagine dedicate al premio internazionale Assteas.

Il premio è intitolato ad Assteas, ceramista della Magna Grecia, attivo nell’area di Paestum nel IV secolo a.C., uno dei pochi il cui nome è giunto fino a noi. Egli realizzò un vaso, più propriamente cratere, recante la sua firma e rappresentante il mito del Ratto di Europa insieme ad altre scene dove dominano i personaggi di Dioniso e del dio Pan. Il vaso, incredibilmente integro, fu rinvenuto casualmente negli anni ’70 a Sant’Agata de’ Goti e subito venduto sul mercato nero del traffico internazionale di reperti storici, per poi essere rintracciato solo nel 2005 grazie a complesse indagini realizzate dai Carabinieri del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale. Oggi è esposto presso la Torre del Castello di Montesarchio, sede del Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino.

Tutte le informazioni per partecipare al Premio Internazionale sono disponibili sul sito premioassteas.com. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 maggio 2019.