Benevento ancora alla guida di Coldiretti Campania

72

Benevento ancora alla guida di Coldiretti Campania, riconfermato Gennarino Masiello

Benevento -“L’agricoltura è la grande sfida della Campania, sentinella del territorio, presidio della biodiversità e volano di sviluppo per tutto il sistema economico regionale”.

Con questo messaggio Gennarino Masiello, classe ’72 e originario di Benevento, ha salutato gli oltre cinquecento dirigenti della Coldiretti presenti questa mattina presso l’Auditorium del centro direzionale di Napoli in occasione della convention sul tema “Mai più terra dei fuochi: la Campania riparte dall’agricoltura“, a cui sono intervenuti il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo – in rappresentanza del Ministro Sergio Costa, trattenuto da impegni indifferibili – e il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca.

Benevento
Masiello relaziona alla platea

Durante la convention è stato annunciato il voto unanime dell’assemblea di federazione regionale che ha rieletto Masiello a presidente di Coldiretti Campania per il prossimo quinquennio.

All’interno della convetion a relazionare il Dott. Antonio Limone, direttore generale dell’IZSM di Portici, e Piero Mastroberardino, docente universitario di Economia e Gestione delle imprese.

Importante il provvedimento annunciato dal Ministro per l’Ambiente Sergio Costa dopo il grave rogo che ha interessato pochi giorni fa Caivano, e precisamente il deposito di stoccaggio di rifiuti in plastica.

Benevento«Impianti come quelli oggetto degli ultimi roghi entreranno presto nel novero dei siti sorvegliati speciali. Dando immediatamente seguito alle circolari inviate nei giorni scorsi dal Viminale alle Prefetture, ciascuna discarica è stata inserita nei piani di controllo territoriali gestiti dalle forze di polizia» dichiara il Ministro.

Chi è Gennarino Masiello

Classe ’72 e papà di due figli, gestisce l’azienda di famiglia situata nei pressi della città di Benevento. Coltiva tabacco e grano duro, oltre a produrre vino e a gestire un agriturismo. Dopo gli studi e il diploma di perito agrario, muove i primi passi nel mondo dell’associazionismo nel movimento giovanile della Coldiretti. Nel 1998 diventa delegato nazionale della Coldiretti e nel 2001 il salto alla vicepresidenza nazionale. Nel 2003 diventa presidente di ONT Italia e nel 2004 è eletto presidente di Coldiretti Benevento. Nel 2006 è stato il più giovane presidente di una Camera di Commercio italiana. Dal 2017 è presidente europeo di Elti – European Leaf Tobacco Interbranch, la più grande associazione di produttori e trasformatori del comparto. È vicepresidente nazionale di Coldiretti.