Benevento Calcio, sanniti stregati dalla Cremonese: seconda sconfitta di fila

69

La Cremonese di Massimo Rastelli stende al fotofinish il Benevento grazie alla rete siglata a pochi secondi dalla fine da Emmers. Tre punti d’oro per i grigiorossi che si allontanano, di fatto, dalla zona rossa della classifica. Mentre i sanniti con questa amara sconfitta, la seconda di fila, si allontanano dalla promozione diretta.

Dopo un avvio blando la prima occasione per il Benevento arriva al 18’ con una botta dalla sinistra firmata Improta. Due minuti dopo è Coda a provare la conclusione su un rinvio malconcio di Terranova, traiettoria che termina alta. Al 28’ la squadra di Rastelli si rende pericolosa con Caracciolo che dalle retrovie lancia Piccolo che controlla e calcia: sfera sull’esterno della rete. Poco dopo la strega risponde a tono da calcio pazziato battuto da Improta. L’ex Salernitana pennella dentro per Cadirola che spizza ma non trova lo specchio, ad allontanare la sfera è Terranova che però di testa rinvia male regalando palla a Coda che dal fondo serve in qualche modo Di Chiara, il numero 7, da posizione defilata, salta Agazzi ed effettua un cross basso nell’area piccola, ma nessun giallorosso riesce a ribadire in rete. Ghiotta chance al 43’ per i lombardi con Strizzolo che sfrutta un errore di Antei per perforare dalla sinistra la retroguardia sannita e servire a rimorchio Arini che spara alto. Termina con uno scialbo 0-0 la prima frazione.

Approccio ben diverso nella ripesa per la squadra di mister Bucchi. I sanniti partono subito alla ricerca del gol. Rete che però sembrerebbe davvero far fatica ad arrivare. La strega, nonostante il cambio di intensità non riesce a trovare il varco giusto per fare male la Cremonese. Al 63’ i lombardi ci provano con Strefezza che sfrutta un errore difensivo dei sanniti per servire Strizzolo che da buona pozione non inquadra lo specchio della porta. Tre minuti dopo la strega si rende pericolosa con Ricci con il mancino ad incrociare, palla deviata in corner. All’80’ tenta la conclusione dal limite Massimo Coda, conclusione che non impensierisce Agazzi. Subito dopo è ancora la punta ex Salernitana a provarci, altra palla in out. Spinge molto la strega, ma la Cremonese non demorde. Infatti, i grigiorossi al 90′ sfiorano il gol con una botta velenosa di Strefezza, palla sul fondo. Proprio la Cremonese, in dieci per l’espulsione di Strefezza, a trenta secondi dalla fine del match, beffa il Benevento trovando la rete del vantaggio con Emmers che si dimostra il più lesto a battere in rete la respinta di Montipò sulla conclusione di Castagnetti. Il match allo Zini termina con il successo al fotofinish dei lombardi. Benevento ko per la seconda volta di fila. I grigiorossi e Rastelli risorgono.