Benevento Calcio: questa sera il match in trasferta contro il Livorno

33

Il Benevento continua la preparazione in vista del monday night a Livorno dove troverà una squadra agguerrita che cercherà di conquistare l’intera posta in palio per cercare di allontanarsi dalla zona calda della classifica.

La squadra giallorossa ha trovato la sua fisionomia con il nuovo modulo adottato da Christian Bucchi, forse meno bella a vedersi, ma è diventata più ermetica grazie anche al ritrovato Antei ed all’arrivo di Caldirola, anche se è meno prolifica rispetto alla prima parte della stagione. Il criticatissimo Bucchi ha comunque i suoi meriti perchè ha avuto la capacità di rivedere il suo credo basato sul 4-3-3 modificando così in itinere la squadra anche se gli uomini sono più o meno gli stessi ad eccezione di Caldirola e Crisetig inseriti con il mercato di Gennaio.

Per questo motivo, quindi, non ci sarà da stupirsi se Maggio e compagni dovessero tornare dal Picco con un risultato estremamente positivo. Il tecnico in questo momento della stagione, nonostante il cammino sia ancora lunghissimo, ha battuto diversi record a cominciare dai punti conquistati che sono 1,79 a partita contro l’1,76 di Marco Baroni ed ha raggiunto, con la vittoria contro il Pescara, il decimo risultato utile consecutivo e non dimentichiamoci della qualificazione agli ottavi di Coppa Italia, cosa mai accaduto prima, e la vittoria all’Arechi, prima in assoluto, e quella contro il Pescara che era tabù per i giallorossi dal 1961.

Ora la speranza di tutti è che si continui su questa strada e si possa coronare di nuovo il sogno serie A. Intanto c’è da affrontare il Livorno, squadra sgorbutica e non facile da superare soprattutto tra le mura amiche. Per questa partita è stato designato Daniele Minelli della sezione di Varese a dirigere l’incontro. Il signor Minelli ha 4 precedenti con i giallorossi, tutti lontani dal Vigorito e tutti fortunati avendo il Benevento conquistato con il fischietto lombardo 3 vittorie ed un pareggio. A Livorno sarà coadiuvato dagli assistenti Lombardi di Brescia e Schirru di Nichelino, mentre il quarto uomo sarà Prontera di Bologna. Il direttore di gara in serie B ha arbitrato 89 incontri con 39 successi interni, 26 esterni e 24 pareggi; ha decretato 32 rigori e tirato fuori il cartellino rosso in 35 occasioni.