Benevento calcio, si attende la firma di Inzaghi : il punto sul mercato

125

 

Il Benevento aspetta la firma di Pippo Inzaghi, che arriverà nel giro di poche ore, e poi si tufferà nel calciomercato cercando di rinforzare l’organico e mettere a disposizione del tecnico originario di Piacenza una rosa ben assortita.

L’allenatore sottoscriverà un contratto annuale con bonus e premi molto ricchi in caso di promozione e raggiungimento dei playoff con opzione per la stagione successiva.

Inzaghi che prosegue le sue vacanze a Formentera è già al lavoro per cercare di allestire una squadra competitiva ed i contatti telefonici con Pasquale Foggia sono quotidiani.

Il tecnico farà un blitz in Italia per mettere tutto nero su bianco e ne approfitterà per fare una prima riunione operativa con il diesse e con il presidente Vigorito. Le prime mosse sono già state fatte: il Benevento ha riscattato Lorenzo Montipo’ dal Novara versando 600mila euro nelle case del club piemontese in aggiunta ai 400 già sborsati per il prestito oneroso. La scorsa estate il portiere dell’Under 21 aveva firmato un accordo con Benevento fino al 2021 ed è quello che resta in essere.

Presto anche Roberto Insigne sarà giallorosso a tutti gli effetti: la società ha messo sul piatto, come da contratto, il milione e mezzo di euro necessario ad esercitare il diritto di opzione. Il Napoli, che ha tempo fino a sabato 22, non eserciterà il controriscatto e lo lascerà nel Sannio a titolo definitivo.

Saluta invece Cristian Buonaiuto: il Benevento non ha fatto valere l’opzione per rilevare il suo cartellino e dunque l’esterno farà ritorno al Perugia con il contratto che aveva già in precedenza. In uscita anche Puggioni, difficile da piazzare per la consistenza del suo ingaggio, Costa e Billong (idem) e Iemmello (Pordenone e Perugia interessate, Catanzaro tagliato fuori, il giocatore non è disposto a scendere in C).

Finiranno in prestito altrove i giovani Volpicelli, Tazza, Sparandeo, Donnarumma e Filogamo, con loro anche diversi elementi della Primavera destinati al Campobasso (Volzone, Rillo, De Caro, Peluso, Onda, Nembot e Santarpia), club con cui si sta per aprire una forma di collaborazione con l’approdo sulla panchina molisana del tecnico del settore giovanile giallorosso Pasquale Bovienzo.

Pasquale Foggia punta a trattenere i pezzi pregiati Caldirola (proposte dalla A e dall’estero), Letizia (corteggiato dal Bari di De Laurentiis) e Coda, e per questi ultimi due ci sarà anche una proposta di prolungamento visto che sono in scadenza al 30 giugno 2021 e, stando così le cose, da febbraio 2020 sarebbero liberi di firmare con chiunque.