Benevento, hashish e cocaina nelle tapparella, nei guai un 40enne di Benevento

22

Era ai domiciliari per droga, lo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Hashish e cocaina ritrovati nell’abitazione di Vincenzo Pagnozzi, 40 anni, di Benevento, già noto alle forze dell’ordine. A ‘firmare’ il blitz in un appartamento del rione Libertà è stata la Squadra mobile, che nel corso di una perquisizione ha scovato 80 grammi di hashish in pezzi e 12 dosi di cocaina nascosti nella parte finale di una veneziana.

Sequestrati, inoltre, più bilancini, uno dei quali era custodito, al pari della somma di 2700 euro, in un vano ricavato in una parete e coperto da una finta spina elettrica. Al di là della ‘roba’ e del materiale, l’attenzione degli uomini del vicequestore Emanuele Fattori è stata richiamata anche e soprattutto dal rinvenimento di un elenco di nominativi di acquirenti – debitori.

Dichiarato in arresto, Pagnozzi è stato trasferito in carcere, a disposizione del sostituto procuratore Maria Colucci. Ha nominato come difensore l’avvocato Gerardo Giorgione.