Benevento, l’Ordine dei Medici discute di violenza sugli operatori sanitari

115

In una  società in cui sembrano essere stati sdoganati atteggiamenti aggressivi e rancorosi, carenze strutturali e di personale note oramai da anni, ed una asfissiante e crescente burocrazia ha ridotto sensibilmente il tempo di cura da dedicare al paziente, con una politica sanitaria caratterizzata da piani di rientro e da iniqui tagli lineari, è stata minata l’Alleanza Terapeutica che è alla base del rapporto medico/paziente“. Così il Presidente dell’ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Benevento Giovanni Pietro Ianniello.

Gli episodi di aggressioni e minacce nei pronto soccorso e negli ambulatori avvenuti negli ultimi mesi nella nostra provincia e non solo – ha proseguito Ianniello – richiedono una sinergia tra le istituzioni, e perciò il nostro impegno contro ogni forma di aggressione nelle strutture sanitarie deve essere prioritario“.

In tale ottica, nell’ambito del programma di aggiornamento “Incontri all’Ordine”, l’OMCeO di Benevento ha organizzato, per la giornata di sabato 6 aprile 2019 alle ore 9.00, presso la propria sede, il corso ECM “La Violenza sugli operatori sanitari” rivolto agli iscritti all’albo Medici e Odontoiatri.

L’evento si articolerà in un momento di carattere prettamente tecnico-formativo e informativo e in un secondo momento rivolto a sensibilizzare gli uditori con testimonianze dirette.

Durante la giornata sarà lanciata una campagna di sensibilizzazione territoriale e social “Il nemico è la malattia non il medico” – #difendichiticura, che darà continuità all’attività fortemente intrapresa dalla FNOMCeO in campo Nazionale.

E’ prevista anche una tavola rotonda con la partecipazione del management delle strutture sanitarie territoriali, del Presidente dell’OPI di Benevento e di  magistrati.

Il nostro obiettivo – ha concluso il Presidente Ianniello – è di lavorare insieme su formazione ed informazione, facendo leva su valori comuni, definendo impegni concreti nell’interesse primario della salvaguardia della salute della persona.