Benevento, sospeso per dieci giorni un dipendente comunale

181

Benevento, a Natale sospeso per dieci giorni senza stipendio il dipendente comunale Gabriele Corona, presidente dell’Associazione AltraBenevento

Benevento – L’Associazione AltraBenevento rende noto che nei giorni scorsi, praticamente la vigilia di Natale, sono stati notificati a Gabriele Corona, dipendente del Comune, due provvedimenti disciplinari  per articoli scritti il 3 agosto e il 14 agosto nella qualità di presidente di Altrabenevento. Un regalo di Natale questo di certo inaspettato.

Con il primo articolo Gabriele a nome dell’associazione faceva notare che era stata pubblicata sul sito dell’Ente una determina “confusa e piena di errori” relativa all’appalto per la gestione del Cimitero.  «Il fatto è vero ma l’amministrazione Mastella ritiene che dire la verità sia contraria ai doveri di ufficio e ha irrorato la multa pari a 4 ore di lavoro».

Con il secondo articolo, il primo del romanzo “Mastella, I serpenti e I coniglietti,” il presidente di Altrabenevento esprimeva solidarietà ai disabili per la chiusura del centro “È più bello insieme”. «Anche in questo caso Gabriele ha riferito fatti veri e infatti il Ministero non ha autorizzato l’uso di quella struttura e la Procura della Repubblica ha aperto una inchiesta. Nonostante i suddetti provvedimenti, che hanno confermato le denunce di Altrabenevento, per l’amministrazione comunale Gabriele Corona ha creato “danni di immagine ” all’Ente e per questo è stato sospeso dal servizio per 10 giorni senza stipendio.

Questi due provvedimenti, dichiara Sandra Sanducci a nome dell’Associazione, «sono sbagliati e assolutamente immotivati ma soprattutto sono ridicoli per l’evidente tentativo di strumentalizzare la posizione di dipendente comunale di Gabriele nel tentativo di farlo tacere. Ma Gabriele  non si lascia intimidire e con Altrabenevento  non si arrende. Continueremo infatti a denunciare corruzione e malaffare e a lottare per la qualità dei servizi. Continueremo nonostante le minacce di Mastella che per 4 volte ha annunciato querele, l’ultima per la nostra denuncia sulla presenza di tetracloroetilene nell’acqua servita ai beneventani».

«Si tratta di provvedimenti illegittimi nella forma e nella sostanza da parte di un’amministrazione che grazie alla mancanza di opposizione, ai dirigenti servili e ai sindacalisti compiacenti, pensa di dedicarsi solo agli scontri velenosi e quotidiani nella maggioranza. Per questo non sopporta le critiche di Altrabenevento e della CUB» dichiara la Confederazione Unitaria di Base Pubblico Impiego, nelle persone del Segretario nazionale Marcelo Amendola e del Segretario provinciale Alberto Zollo.

La CUB sosterrà moralmente, materialmente e legalmente Gabriele Corona il quale presenterà ricorso al giudice del Lavoro ed esposti-denunce alla Procura della Repubblica con il sostegno morale, materiale e legale della sua associazione e di questo sindacato che gli conferma anche l’incarico di coordinatore aziendale».