Boxe, Tommasone verso l’Olimpiade: Vado a Rio per fare bene, non per vacanza

117

AVELLINO – Il pugile di Contrada Carmine Tommasone ha conquistato pochi giorni fa, nel Preolimpico di Vargas, in Venezuela, il pass per l’Olimpiade che si svolgerà a breve a Rio de Janeiro (leggi qui). Il pugile irpino ha parlato a Sky Sport delle sue aspettative per i Giochi Olimpici.

Sono un professionista e dovrò cercare quindi di avere meno pressioni possibili – ha affermato Tommasone ai microfoni Sky – Sono orgoglioso del mio record, essendo il primo professionista italiano ad esser andato alle Olimpiadi (dopo le modifiche regolamentari introdotte dell’Aiba, ndr).

Non voglio fare pronostici – prosegue l’atleta di Contrada – ma sono sicuro che andrò a Rio per fare bene, e non come molti dicono per una vacanza. La squadra italiana è un gruppo bellissimo, molto unito. Ci supportiamo a vicenda e questo è la nostra forza.

Chi arriva alle Olimpiadi – conclude Tommasone – non è di certo un pugile scarso. Non faccio nessuna differenza, ma sono tutti atleti fortissimi come il cubano Alvarez o il russo (Adlan Abduraszidow, ndr).”