Cairano, la Pro Loco punta sulla riscoperta delle tradizioni enogastronomiche

253

CAIRANO – Tutto pronto a Cairano per la seconda edizione della “Sagra r lu p’zzirr fritt”, che si terrà a partire dalle 21 in Piazza Roma.

L’appuntamento è organizzato dalla Pro Loco Cairano, che ha  come scopo principale quello di valorizzare il territorio del piccolo e caratteristico comune altirpino, dal punto di vista culturale, paesaggistico, storico ed archeologico, ma anche e soprattutto enogastronomico. Si tratta di un evento per promuovere un prodotto tipico caratteristico del posto, ma anche di tutto il territorio circostante. La serata, organizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’Unpli, sarà allietata da tanta buona musica del gruppo musicale “Joao e Tatao con Enza e Miky Folk”.

La Pro Loco vuol rappresentare, anche con queste iniziative dedicate alle produzioni enogastronomiche, non solo un punto d’incontro e di scambio culturale, ma il motore che anima la piccola comunità di Cairano costituita dai residenti, dai cairanesi sparsi nel mondo e da tutte quelle persone che già sono o saranno presto innamorate di Cairano. Felice per questo nuovo evento il presidente della Pro Loco Cairano Gerardo Marziello.

Sagra Cairano

“Tra le tante iniziative che abbiamo messo in campo – afferma Marziello – quella della ‘Sagra r lu p’zzirr fritt’ è senza dubbio una delle più attese perché arriva subito dopo una stupenda settimana dedicata agli emigranti e nel bel mezzo di tutte le nostre attività estive. L’obiettivo della manifestazione è quello di mettere in luce le nostre tradizioni e le nostre prelibatezze enogastronomiche, ma anche e soprattutto quello di creare, per i cittadini di Cairano, ma non solo, una serata all’insegna del divertimento e dello stare insieme. Siamo certi che sarà una serata all’altezza delle aspettative e per questo invitiamo tutti a partecipare al nostro evento. Per il resto – chiude il presidente – siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto e faremo in futuro e per questo dico grazie a tutti quelli che collaborano per la buona riuscita delle iniziative della nostra Pro Loco”.