Calcio a 5, superato anche il Frasso: la Libertas non si ferma più

207

CERRETO SANNITA – La Libertas Cerreto continua a vincere. Battuto anche il Frasso.

Il boato liberatorio con cui i tifosi cerretesi hanno esultato alla rete di Domenico Mazzarelli, a pochi secondi dalla fine per il 4-2 finale, è lo specchio della difficoltà con la quale la Libertas Cerreto è venuta a capo della gara contro il Frasso.

In un palazzetto ancora una volta pieno di gente e di entusiasmo, i ragazzi allenati da Gennaro De Michele conquistano la sesta vittoria di fila in campionato continuando la loro corsa da imbattuti, con 19 punti in 7 gare, alle spalle del Limatola capolista a punteggio pieno con 21 punti nel girone D del campionato campano di serie D di calcio a 5.

Successo molto importante per i cerretesi, in un turno di campionato che aveva visto vincere tutte le concorrenti per i primi posti della graduatoria. Primo tempo di alto livello della squadra di casa che crea, segna, fallisce gol facili, difende in maniera pressochè perfetta e chiude la frazione sul 3-0. Walter Iadarola sblocca la situazione con un preciso destro che si insacca con l’aiuto del palo e poi chiude in gol una magistrale azione di contropiede iniziata da Giovanni Nunziante e rifinita, dalla destra, da Domenico Mazzarelli. Nunziante, prima della fine del tempo, con un destro preciso e potente porta il Cerreto sul 3-0 e sale a 14 gol stagionali.

Sugli scudi il portiere del Frasso, Francesco Merrone, autore di una serie di interventi straordinari. I 300 spettatori cerretesi, a quel punto, hanno pensato a una riproposizione dello show di domenica scorsa contro il Calvi ma così non è stato: nel secondo tempo, infatti, complici gli errori cerretesi sotto-porta e un Frasso per nulla arrendevole e ben messo in campo dal mister Vincenzo Merrone, la gara si è complicata per i padroni di casa che hanno sofferto negli ultimi 15 minuti.

Le reti di Giuseppe Viscusi, con un bel destro, e di GianMarco Amore su tiro libero, portavano gli ospiti a un solo gol dal pareggio. Frasso all’arma bianca negli istanti finali col portiere in movimento e un paio di ottime parate del portiere di casa Daniele D’Andrea. Pareggio sfiorato dagli ospiti e ribaltamento di fronte con Gianfranco Carangelo che con un perfetto lancio spiana a Domenico Mazzarelli, solitario davanti alla porta di un Frasso riversato completamente in avanti, la strada della rete che scaccia la paura del popolo di casa.

Il Cerreto si affaccia, quindi, fiducioso al ciclo terribile che chiuderà il girone d’andata: settimana prossima difficile trasferta a Palazzisi e poi c’è da vedersela coi 3 squadroni, nell’ordine Campana a Cerreto, Sandro Abate in trasferta e la capolista Limatola sempre a Cerreto.