Chiuso il calciomercato: due arrivi e nessun colpaccio last-minute, ma…

94

AVELLINO – Il calciomercato dunque ha chiuso bottega con l’Avellino che ha messo a segno i due colpi che aveva promesso alla vigilia: un attaccante che potesse fare la “quarta/quinta scelta” ed un centrocampista di “basso profilo”.

Ieri sera le conferme ufficiali. In Irpinia arriva dall’Atalanta Nicolas Napol, centravanti belga di proprietà dell’Atalanta e  Samuel Bastien, centrocampista dell’Anderlecht, entrambi classe 96′.

L’indotto del mondo del pallone nostrano – dai giornali alle tv, passando per i social – si aspettava, da giorni, il colpaccio last-minute, di quelli che possono cambiare le sorti di una stagione dimenticando o ignorando, con una facilità imbarazzante, che i “colpi” De Vito e Taccone Jr li avevano messi a segno già da un mese, anticipando sul tempo tante formazioni, anche le più blasonate.

Sei e mezzo, forse sette. I colleghi di mezza Italia danno i voti alla Campagna acquisti dell’US Avellino 2015/2016. A noi viene da ridere pensando allo scetticismo che in passato ha caratterizzato gli acquisti di Zappacolta, Izzo, Arini, Buttante e compagnia bella.

Se ieri sera alle 23 l’Avellino avesse ufficializzato gli acquisti di Tavano e Gavazzi, noi avremmo dato un 9 pieno a Taccone & C. Per il 10 manca un centrocampista di qualità, ma non è detto che sia già arrivato e noi tutti ancora non lo sappiamo.

La rosa 2015/2016 dell’Avellino in ordine alfabetico (in MAIUSCOLO gli acquisti):

Portieri: BIANCO (’94), Frattali (’85), OFFREDI (’88).

Difensori: BIRASCHI (’94), CHIOSA (’93), GIRON (’94), LIGI (’89), NICA (’93), NITRIANSKY (’90), Petricciuolo (’95), REA (’82), Visconti (’89).

Centrocampisti: Arini (’87), BASTIEN (’96), D’Angelo (’85), D’ATTILIO (’94), GAVAZZI (’86), JIDAYI (’84), Schiavon (’83), Togni (’82), Zito (’86).

Attaccanti: Castaldo (’82), INSIGNE (’94), Mokulu (’89), NAPOL (’96), Soumarè (’96), TAVANO (’79), Trotta (’92), TUTINO (’96).