Civitella Licinio, dal 19 al 21 ottobre torna la Sagra della Castagna

153

CUSANO MUTRI – Una tradizione che si rinnova anno dopo anno. Un appuntamento che è diventato punto di riferimento per le manifestazioni autunnali in provincia di Benevento.

Un evento capace di coniugare sapori, storia, cultura e tradizione.

Stiamo parlando ovviamente della Sagra della Castagna di Civitella Licinio, splendida frazione del comune di Cusano Mutri.

La Sagra della Castagna di Civitella Licinio, giunta ormai alla sua 34° edizione, presenta quest’anno un programma ricco ed articolato. Tre giorni, a partire dal 19 e fino al 21 ottobre, per celebrare il prodotto tipico di questo splendido lembo di terra ai piedi del Matese.

A Civitella Licinio, frazione del comune di Cusano Mutri, la castagna è il prodotto per eccellenza. Simbolo di una comunità e di una gastronomia che fanno del loro rapporto col territorio un legame inscindibile. I numerosi stands, dislocati principalmente nel pregevole centro storico, offriranno ai visitatori pietanze di ogni tipo,principalmente a base di castagne.

Si va dai tradizionali “panzerotti”, dolci a base di miele, cioccolato e castagne, al “tronco di castagne”, alle ottime tagliatelle alle castagne, passando per zuppette, conserve e marmellate.

Il “luogo” per eccellenza della Sagra della Castagna sarà il caratteristico centro storico di Civitella, un vero e proprio dedalo di vicoli e stradine. In effetti la Sagra della Castagna non è solo gastronomia, ma anche arte, storia e cultura.

Spazio anche ai percorsi naturalistici. In particolar modo sarà possibile effettuare escursioni alle caratteristiche “Forre di Lavello”.

Nelle due sere di Sagra anche canti, musiche tradizionali e folklore ad animare gli angoli del centro. Insomma, un programma denso di appuntamenti per rendere ancora più affascinante la 34° edizione della Sagra della Castagna di Civitella Licinio.