Crescono i poveri: i dati e le parole della Caritas

143

BENEVENTO – Di 9 milioni e 563 mila(persone in povertà relativa in Italia), 4 milioni e 814 mila (8%) sono i poveri assoluti che non riescono ad acquistare beni e servizi essenziali per una vita dignitosa.

“Siamo di fronte ad una crisi che non lascia scampo – fanno sapere dalla Caritas Diocesiana -. I dati evidenziano come la crisi ha determinato l’estensione dei fenomeni di impoverimento ad ampi settori di popolazione, non sempre coincidenti con i “vecchi poveri” del passato. Cresce la multi problematicità delle persone, con storie di vita complesse che coinvolgono tutta la famiglia; è sempre più diffusa la fragilità occupazionale, aumenta il disagio degli anziani, si impoveriscono ulteriormente le famiglie immigrate e peggiorano le condizioni di vita degli emarginati gravi.”

La pensa allo stesso modo anche Don Nicola De Blasio, Direttore Caritas Diocesana di Benevento:”Faccio appello agli uomini e alle donne di buona volontà ad aiutare la nostra Caritas con gesti concreti di solidarietà. Abbiamo dovuto chiudere il Market – ha aggiunto Don Nicola – perché non abbiamo più le risorse per poter acquistare le derrate alimentari che non sono fornite dalla AGEA e abbiamo anche dovuto sospendere i contributi economici che venivano concessi per far fronte ai bisogni primari di tanti che bussavano alla nostra porta. La Mensa continua ad offrire pasti caldi a tanti che non hanno nulla da mettere a tavola. Chi ha di più e può donare un po’ del superfluo per sollevare dall’indigenza tanti fratelli che stanno attraversando momenti di difficoltà.

Chi vuole può venire a farci visita – conclude il Direttore – tutti i giorni dal lunedì al venerdì presso la sede in piazza Orsini, oppure chiamare allo 0824 323310”.