Cusano Mutri, il sindaco di Aubonne in visita alla Sagra dei Funghi

164

CUSANO MUTRI – C’è un legame profondo che unisce le comunità di Aubonne e di Cusano Mutri. Un legame accresciuto e consolidatosi negli anni. Un legame fatto di radici profondee.

Aubonne è un comune svizzero di 3 281 abitanti del Canton Vaud, nel distretto di Morges. Negli anni centinaia di emigrati cusanesi si sono trasferiti nella cittadina svizzera in cerca di lavoro. Nel corso del tempo si è stabilita un’amicizia profonda tra le due comunità. Una cittadina popolata da tanti emigranti cusanesi e proprio per questo nota anche con l’appellativo della “piccola Cusano”.

Anche in terra elvetica i cittadini cusanesi si sono sempre distinti per la propria laboriosità e la propria abnegazione.

In totale, oggi, sono circa 400 i cittadini di Cusano Mutri residenti in Svizzera.

In ogni caso i rapporti tra il comune di Aubonne e quello di Cusano si sono andati via via intensificando. Nei giorni scorsi, in occasione del secondo week – end della Sagra dei Funghi di Cusano Mutri, il sindaco di Aubonne si è recato in visita nella cittadina del Matese. A guidare la delegazione elvetica il sindaco Luc Etienne Rossier con altri rappresentanti della “municipalitè”.

Accompagnato dal sindaco di Cusano Mutri, Giuseppe Maria Maturo, Luc Etienne Rossier ha avuto modo di visitare lo splendido centro storico e di assaggiare le famose pietanze a base di funghi porcini. Al termine della visita la comunità di Cusano ha voluto omaggiare il sindaco di Aubonne con un pregevole piatto in ceramica.

“Siamo particolarmente contenti di questa visita – ha affermato Maturo – consci di quanto siano importanti per noi i rapporti di amicizia con la città di Aubonne. Negli anni tanti cusanesi hanno trovato lì la possibilità di costruirsi un futuro e hanno sempre ripagato quest’opportunità con il lavoro e la riconoscenza. Siamo fieri dell’amicizia con il comune di Aubonne e vogliamo contribuire a rafforzarla negli anni a venire”.