Durazzano, fondo perduto contro la disoccupaizone anche alle nuove aziende

141

DURAZZANO – Un contributo a fondo perduto per le imprese di nuova costituzione e per quelle che assumono a tempo indeterminato lavoratori disoccupati.

E’ il provvedimento assunto dalla giunta comunale di Durazzano, guidata da Alessandro Crisci, su proposta di Francesco Marciano, consigliere con delega alle Attività produttive, ai Tributi e al Bilancio. Si tratta di un atto che conferma quanto stabilito lo scorso anno dalla giunta, allargando però la platea dei potenziari beneficiari anche alle imprese di nuova costituzione, oltre che mantenendo il beneficio per le imprese che assumessero lavoratori in stato di disoccupazione.

“Questa scelta – commenta il consigliere Marciano – trova la sua ragione nella convinzione che in questa fase storica, difficile, critica, gli Enti locali hanno l’onere di sostenere ed incoraggiare la libera iniziativa privata”.

Francesco Marciano
Francesco Marciano

“Pertanto abbiamo deciso di elargire un contributo a fondo perduto, qualora vengano rispettati i parametri fissati nel bando, alle imprese neonate e a quelle che creano lavoro assumendo disoccupati.  La domanda deve essere presentata entro il 31/10/2016 presso l’ufficio anagrafe e protocollo del Comune di Durazzano, dove è possibile ritirare sia la domanda da compilare in forma cartacea sia il bando che, comunque, sono entrambi presenti anche sull’albo pretorio del sito istituzionale dell’ente”.