Ecco la pioggia sulla Campania, ma la Protezione Civile avverte: Occhio ai residui degli incendi

136

RED. – Arriva la pioggia. Finalmente!, potremmo dire, vedendo un po’ allontanarsi lo spettro dei roghi che hanno coinvolto Irpinia e Sannio nelle ultime settimane.

Di certo inumidire il terreno e la vegetazione renderà più complicata l’azione di mani criminali. Ma porterà con sé anche qualche controindicazione, che leggiamo direttamente dal bollettino della Protezione civile della Regione Campania:

“Condizioni d’instabilità con cielo tendente a molto nuvoloso con precipitazioni sparse nelle ore centrali della giornata.

Le precipitazioni potranno assumere anche carattere di locale rovescio o temporale di moderata intensità.

Pertanto, in considerazione delle vaste aree di montagna percorse dal fuoco,  si segnala la possibilità di trasporto a valle, per fenomeni di ruscellamenti superficiali, dei prodotti della combustione che potrebbero compromettere il regolare funzionamento della rete di raccolta e allontanamento delle acque piovane con conseguenti allagamenti in ambito urbano.

In relazione alle condizioni del mare,  s’invitano gli enti con competenza in ambito marittimo e i sindaci dei comuni costieri e delle isole, ambito rispettive competenze, di disporre la vigilanza per i natanti in navigazione e lungo le coste esposte ai venti occidentali.

infine, in considerazione del previsto rinforzo dei venti e della possibilità di isolate raffiche soprattutto durante i temporali, si raccomanda di vigilare le strutture soggette a sollecitazioni e le aree alberate del verde pubblico.

I fenomeni segnalati sono previsti in attenuazione dalla sera”.