Emergenza acqua, De Stefano chiede aiuto alla Regione

95

AVELLINO – Si è tenuto questa mattina in Prefettura ad Avellino il summit sull’emergenza acqua in Irpinia. Il numero uno dell’Alto Calore Lello De Stefano, durante l’incontro, ha chiesto l’aiuto della Regione per evitare un situazione che si preannuncia drammatica.

“La Regione Campania deve fare la sua parte – ha dichiarato De Stefano durante l’incontro – Se dovessimo avere sofferenze in estate, le responsabilità dovranno essere note a tutti. Così come non abbiamo fatto sconti alla Giunta Caldoro, non ne faremo neanche alla Giunta De Luca.

Siamo pronti ad affrontare l’emergenza – ha annunciato il numero uno di Alto Calore Servizi –  ma c’è bisogno di interventi strutturali da parte della Regione.

Siamo pronti come Alto Calore Servizi – ha spiegato De Stefano – ad affrontare l’emergenza estiva, le chiusure che ci saranno e così tutte le difficoltà. Ma occorre che la Regione faccia la sua parte. Auspichiamo che il vice governatore Fulvio Bonavitacola mantenga gli impegni presi con l’approvazione dei progetti esecutivi di Alto Calore Servizi sull’impianto di Cassano Irpino e sulle varie reti.”

Presenti al summit svoltosi in mattinata in Prefettura tutti vari rappresentanti dei soggetti che gestiscono il ciclo integrato delle acqua in provincia di Avellino (Ato Calore Irpino, Alto Calore Servizi, Abc-ex Arin, Aquedotto Pugliese, Irno Service e Regione Campania).