Emergenza cinghiali anche a Pietradefusi, Chianche e Altavilla

121

PIETRADEFUSI – È sempre più emergenza cinghiali in Irpinia dove gli avvistamenti si moltiplicano e la tensione dei cittadini sale a dismisura.

Dopo gli avvistamenti della settimana scorsa, continuano le segnalazioni di cinghiali che danneggiano le coltivazioni e mettono a rischio l’incolumità dei cittadini nei comuni dell’hinterland avellinese. Gli abitanti di Altavilla, Chianche, Petruro Irpino fino a Montemiletto, Torre Le Nocelle e Pietradefusi invocano oramai l’abbattimento controllato degli animali, peraltro previsto dalla normativa regionale.

In attesa di provvedimenti, intanto, i cinghiali continuano a scorrazzare indisturbati, anche in branco, fino a pochi metri dai casolari di campagna e talvolta dai centri abitati, con tanto di prole al seguito che rende, il più delle volte, l’ungulato particolarmente protettivo e quindi pericoloso.