Emergenza profughi, Sessa: Pronti ad accogliere

116

AVELLINO – Il prefetto di Avellino Carlo Sessa, durante le celebrazioni del 2 giugno, ha avuto modo di parlare dell’emergenza profughi. Ecco le sue parole.

“C’è una realtà sociale diversa rispetto al passato – ha affermato il prefetto -, una realtà che la provincia di Avellino sta accettando e condividendo. Stiamo accogliendo tante persone in difficoltà e continueremo a farlo”.

“Si stanno aprendo alcune possibilità di accoglienza”, ha proseguito Sessa. “C’è un progetto di recupero dell’ex struttura ospedaliera di contrada Pennini, così come si stanno concretizzando possibilità pure per altre strutture”, ha spiegato il prefetto.

Sessa si è poi soffermato sui numeri sugli emigrati in Irpinia: “Siamo passati ad oggi a circa 1350 persone ospitate in Irpinia. È una realtà che stiamo affrontando degnamente come l’Irpinia sa fare”, ha concluso il prefetto.