Ente Parco regionale del Partenio: buone pratiche e promozione del territorio

117

Continua l’opera di promozione delle buone pratiche e della conoscenza dei percorsi naturalistici del Parco regionale del Partenio da parte dell’Ente Parco guidato da Francesco Iovino.

Il Partenio è tutto da scoprire e in questi giorni è stato il turno di Pietrastornina dove la locale Pro-Loco ha organizzato insieme all’Associazione Irpiniatrekking e all’Ente Parco visite guidate alla Guglia Rocciosa.

Un po’ di storia – Simbolo storico del paese, la Guglia Rocciosa è proprietà del Demanio dello Stato Italiano e dal 25 giugno 2004, e il sito è stato sottoposto a vincolo diretto da parte della Soprintendenza Regionale per i Beni e le attività Culturali della Campania quale bene dinteresse particolarmente importante.

Il Castello di Pietrastornina sorgeva un tempo proprio sulla grossa guglia rocciosa che coronava l’abitato del borgo medioevale ed era costituita da un sistema di camminamenti, tutt’oggi conservato, fatto di ripide scalinate adattate e ricavate nella roccia, e vari bastioni murari estendevano all’intera rupe il sistema difensivo.

Ma l’undici febbraio del 1837, l’amministrazione decurionale di Pietrastornina decise l’abbattimento del castello perché i suoi ruderi costituivano un costante pericolo per le abitazioni dell’abitato sottostante.

A scalare la guglia insieme agli escursionisti in questo caldo agosto irpino, la Pro-Loco di Pietrastornina, l’Associazione Irpinia Trekking, l’EcoKlub International e lo stesso Presidente dell’Ente Parco del Partenio Francesco Iovino, che si è fatto promotore anche in questa occasione del non utilizzo di bottiglie di plastica per bere.

Partenio
Presidente Ente Parco Regionale del Partenio Francesco Iovino

L’Ente Parco del Partenio si sta adoperando in questi giorni anche per istituire il Forum delle Associazioni, un luogo di partecipazione attiva di tutte quelle realtà associative che operano sul territorio del Partenio e che fungerà da organismo consultivo dell’Ente Parco.

Il 7 settembre, alle ore 10.00, presso la sede del Parco a Summonte la prima tappa di un percorso di collaborazione fortemente voluto dal Presidente Iovino.

A