Eolico nell’Oasi Wwf, Io Voglio Restare in Irpinia: Assurdo, si mobilitino le comunità

125

SANT’ANDREA DI CONZA – Sempre a proposito della possibile realizzazione di un insediamento eolico nell’asi Wwf tra Cairano e Conza della Campania, anche l’associazione Io Voglio Restare in irpinia hadetto la sua.

Il movimento, operante a Sant’Andrea di Conza, ha pubblicato sullapropria pagina Fb un commento relativo alla vicenda, che riportiamo integralmente (leggi qui la posizione di Ifo Irpinia).

“E’ di qualche giorno fa la notizia che la Commissione VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) della Regione Campania ha dato parere favorevole al progetto della EcoEnergia srl che prevede l’installazione di diciannove aerogeneratori nei territori di Conza e Cairano, per una potenza complessiva di 60 MW. Le località interessate sono: Masseria Mazzeo e Sudditola nel Comune di Cairano e località Riofreddo e Masseria Criscito nel Comune di Conza della Campania. Il progetto prevede che l’energia prodotta andrà ad alimentare la sottostazione da realizzare nel Comune di Bisaccia (località Masseria Sichella), tramite un cavidotto interrato che attraverserà anche il Comune di Andretta.

Il sindaco di Cairano, Luigi D’Angelis, ha già dichiarato la sua assoluta contrarietà al progetto, promettendo battaglia. Noi ci schieriamo in sostegno del sindaco e dell’intera comunità di Cairano e auspichiamo che anche il sindaco di Conza rompa il silenzio attorno a questa vicenda e che i cittadini del paese prendano posizione. Riteniamo assurdo anche pensare lontanamente di intaccare un’area come questa, che rappresenta forse l’unica parte della provincia non ancora interessata dall’eolico selvaggio. Ma è necessario che le comunità si mobilitino contro la speculazione che è avvenuta e che prosegue nel nostro territorio, per il profitto di poche società private, a discapito delle nostre terre e della nostra dignità”.