Faicchio e Bucciano approvano il regolamento diocesano sul gioco d’azzardo

39

Prime risposte concrete da parte dei comuni che fanno parte del territorio della Diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti. I Consigli Comunali di Faicchio e di Bucciano, infatti, hanno approvato il Regolamento sul gioco d’azzardo patologico promosso dall’Osservatorio Diocesano Permanente in Contrasto al Gioco d’Azzardo.

Un primo traguardo significativo in meno di 40 giorni dopo la nascita dell’Osservatorio, che fa seguito alla firma del Protocollo d’Intesa da parte dei sindaci dello scorso 15 febbraio. Il regolamento anti-ludopatia, che regolamenta e stabilisce anche orari precisi durante i quali poter giocare alle slot machine e le distanze entro le quali dovrebbero essere collocate sale slot e sale VLT, agenzie per la raccolta di scommesse o qualunque esercizio di giochi con vincita in denaro, consentirà agli esercenti che disinstalleranno le slot machine di ottenere uno sgravio fiscale sulla Tari del 20%.

Le sollecitazioni del vescovo Domenico Battaglia e il lavoro dell’Osservatorio, promosso dalla Caritas diocesana e composto da tutti i Sindaci dei comuni sottoscrittori del Protocollo d’intesa con la Diocesi, dall’Asl di Benevento (in particolare dai tre Ser.D. territoriali e dal Dipartimento di Puglianello), dalla Comunità Emmanuel, dall’Associazione Casa nel Sole e da tanti volontari e volontarie, dunque, stanno dando i primi frutti.